> > Covid, l'annuncio dell'Oms: "90% della popolazione mondiale vaccinato o con i...

Covid, l'annuncio dell'Oms: "90% della popolazione mondiale vaccinato o con immunità da contagio"

Il direttore Oms Ghebreyesus

L'annuncio dell'Oms sul Covid: "La variante Omicron continua a causare una mortalità significativa a causa dell'intensità della sua trasmissione"

Arriva l’annuncio dell’Oms sul Covid: “Il 90% della popolazione mondiale è vaccinato” o ha raggiunto una imminità da contagio.

Il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus fa il punto sulla pandemia ed ammonisce sui deceduti. Ha detto il direttore Oms durante il consueto briefing con i media: “L’Organizzazione mondiale della sanità stima che almeno il 90% della popolazione mondiale abbia ora un certo livello di immunità al Sars-CoV-2, per via di una precedente infezione o per la vaccinazione”.

L’annuncio dell’Oms sul Covid

E ancora: “Siamo molto più vicini a poter dire che la fase di emergenza della pandemia è finita, ma non ci siamo ancora”.

Ghebreyesus ha anche rammentato l”anniversario’ di Omicron, la versione più ‘longeva’ fra i mutanti di Sars-CoV-2. E ha detto, secondo quanto riporta AdnKronos: “È passato un anno da quando l’Organizzazione mondiale della sanità ha annunciato l’avvento di una nuova variante di preoccupazione per Covid-19: la variante Omicron, che si è dimostrata significativamente più trasmissibile di Delta e continua a causare una mortalità significativa a causa dell’intensità della trasmissione”.

“Ancora troppi morti, inaccettabile”

Poi il monito finale: “Pur essendo leggermente diminuito il numero di decessi settimanali segnalati all’Oms nelle ultime 5 settimane ci sono oltre 8.500 persone che hanno perso la vita la scorsa settimana non è accettabile a 3 anni dall’inizio della pandemia”.