> > La moglie del caposcorta di Falcone: "Basta fare solo memoria, diteci chi alt...

La moglie del caposcorta di Falcone: "Basta fare solo memoria, diteci chi altro c'era a Capaci"

Giovanni Falcone con la sua scorta

La moglie del caposcorta di Falcone alla presentazione di un film che celebra il trentennale della tragedia: "Basta fare solo memoria"

La moglie del caposcorta di Giovanni Falcone: “Basta fare solo memoria, diteci chi altro c’era a Capaci”.

Arrivano le parole di Tina Montinaro, vedova del poliziotto al seguito del giudice ammazzato nella strage di mafia avvenuta vicino Palermo il 23 maggio del 1992. “Facciamo solo memoria? A me non basta più”. Montinaro ha risposto alla domanda su silenzi o omissioni sulla strage.

Tina Montinaro: “Basta fare solo memoria”

“La giustizia è verità, senza verità non è giustizia piena, e noi pretendiamo di conoscere le verità nascoste se veramente vogliamo dare giustizia a quei ragazzi, altrimenti è aria fritta”.

La vedova di Antonio Montinaro, il caposcorta di Giovanni Falcone morto con altri tre agenti, il magistrato e la moglie Francesca Morvillo, non ha peli sulla lunga. La Montinaro le ha dette a margine dell’anteprima del film “I ragazzi delle scorte”, per la serie Memories.

Presente anche il ministro Piantedosi

Il lavoro è stato coprodotto dalla Rai con il Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza, la presidenza del Consiglio dei ministri e 42esimo Parallelo.

E da quanto si apprende all’anteprima nella sala cinema dell’Anica, a Roma era presente anche il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi. Con lui il capo della polizia e direttore generale della Pubblica Sicurezza, Lamberto Giannini e l’amministratore delegato della Rai, Carlo Fuortes.