×

Laura Boldrini malata, il post dall’ospedale: “L’intervento è andato bene ma il dolore è forte”

L'ex presidente della Camera Laura Boldrini, con un lungo messaggio su Facebook ha comunicato di essersi sottoposta ad un delicato intervento.

Laura Boldrini: "l'intervento è andato bene"

La deputata del Pd Laura Boldrini, nella tarda mattinata di oggi, giovedì 15 aprile, sulla sua pagina Facebook ha annunciato la buona riuscita dell’intervento.

Laura Boldrini: “Sto male”

Pochi giorni fa infatti, proprio sul suo profilo social, con un messaggio, la deputata aveva annunciato di essere malata e che a breve avrebbe messo da parte gli affari politici, poiché doveva essere ricoverata in ospedale per sottoporsi ad un’operazione piuttosto delicata: “Care e cari, devo operarmi e starò lontana dai lavori parlamentari, mi dispiace molto ma è così”.

L’annuncio della malattia

In occasione dell’imminente ricovero, l’ex presidente della Camera aveva scritto:

Dopo giorni di accertamenti medici, è arrivata la notizia che più temevo. La malattia fa parte della vita, ma non si è mai pronti ad affrontarla. Domani mi ricovero per essere sottoposta ad un intervento chirurgico e mi aspetta poi un cammino di cure e riabilitazione. Ho paura? Sì, ho un po’ paura”.

L’intervento alla tiroide del 2016

Non è la prima volta che la portavoce dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati si sottopone ad un intervento chirurgico.

Nel 2016 infatti, quando presiedeva l’assemblea di Montecitorio, si era dovuta sottoporre ad un’operazione alla trachea nel reparto di endocrinologia dell’ospedale Cisanello di Pisa.

Boldrini: “L’intervento è andato bene”

Stamane, direttamente dalla sua camera d’ospedale, Laura Boldrini ha rassicurato chi la segue e ha mostrato tutta la sua riconoscenza all’equipe medica dell’ospedale:

L’intervento è andato bene grazie alla professionalità e alla competenza del personale sanitario dell’ospedale a cui va la mia più profonda gratitudine. Dopo un passaggio in terapia intensiva mi hanno spostata in reparto. E qui è subito iniziata la riabilitazione, che nella fase post operatoria è una prova durissima perché a volte il dolore è veramente forte”.

Riferendosi all’esito dell’operazione, ha poi aggiunto:

Ieri, con l’aiuto della fisioterapista, mi sono seduta sul bordo del letto e dopo, appoggiata ad un supporto, ho fatto un passo in avanti e uno indietro e poi mi sono seduta di nuovo. Una fatica mostruosa. Sembra un passaggio da niente, una cosa semplice e invece mi è sembrato tanto. E mi ha dato speranza. Ero così contenta, anzi eravamo contente, anche l’operatrice e la mia compagna di stanza mi hanno rivolto parole di incoraggiamento. È come quando per raggiungere un posto hai davanti una salita che non sai quando finisce: la devi percorrere e basta, a passo lento e determinato. Prima ti avvii, prima arrivi. Ieri sono partita e so che sarà lunga, perché recuperare ogni piccolo movimento che potrà restituirmi l’autonomia, costa fatica e dolore”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora