Buon compleanno Topolino: Mikey compie 90 anni
Buon compleanno Topolino: Mikey compie 90 anni
Lifestyle

Buon compleanno Topolino: Mikey compie 90 anni

Topolino, il topo più famoso dei fumetti nato dalla penna di Walt Diseney nel lontano 1928 compie 90 anni.

Topolino, personaggio creato dalla matita di Walt Disney, sta per compiere 90 anni. Il topo più celebre del mondo dei fumetti fa infatti il suo debutto al cinema nell’ormai lontano 18 novembre del 1928, presentato a New York con il film di animazione “Steamboat Willie”. Quello presentato nei cinema è in realtà il terzo cortometraggio ad avere come protagonista Topolino, ma è il primo ad essere distribuito nelle sale cinematografiche. Motivo per il quale si è soliti datare la sua nascita con questa presentazione, rendendo così il 18 novembre il suo compleanno ufficiale.

La nascita di Topolino

In realtà topolino è nato solo dopo che la Dinsey Brothers Sudio, una costola della Universal Pictures, aveva dovuto cedere alla casa madre tutti i diritti su “Oswald the lucky rabbit”. La perdita del personaggio aveva costretto Walt Disney e l’animatore Ub Iwerks – l’unico rimasto con Walt Disney dopo che la Universal aveva assorbito tutti gli altri – a cercare un degno sostituto per il coniglietto fortunato da loro perduto.

È così che limandone un po’ le orecchie e arrotondandone il busto, il consiglio si è trasformato in un topo.

Che in questa prima fase non porta però ancora il nome di Mikey Mouse, bensì quello di Mortimer. La leggenda vuole che sia stata la moglie del fumettista più famoso del mondo del cinema a volergli cambiare il nome, rendendolo così quello che oggi noi tutti conosciamo, Mickey Mouse.

Una storia di cambiamento

Novant’anni di vita durante i quali, com’è d’altra parte per tutti, Topolino ha subito diversi cambiamenti. Il primo lo vediamo già nel 1935, quando Fred Moore – animatore degli studi Walt Disney – ne cambia una prima volta geometrie e dettagli. Fino a quel momento, infatti, Topolino viene disegnato con una serie di cerchi, che limitano però le possibilità di movimento in fase di animazione. È per questo motivo che Moore gli allunga la forma del busto, gli regala delle pupille, dei guanti bianchi e ne accorcia il naso.

È un successo: già nel 1935 gli studi di Walt Disney producono in media la bellezza di almeno 12 cortometraggi all’anno, nei quali Topolino viene chiamato a vestire, di volta in volta, i panni del cacciatore, del sarto, o del direttore d’orchestra.

Lo sbarco in Italia

Nel nostro paese Topolino sbarca nel 1930, ma è solo due anni più tardi che si guadagna il ruolo di protagonista di un settimanale. Ed è nel 1949 che l’editore Mondadori lancia l’edizione che conosciamo tutt’oggi del giornalino, che continua tutt’ora a portare in edicola le storie dei personaggi della Disney.

E per chi volesse festeggiare il novantesimo compleanno di Topolino, dal 14 novembre è presente nelle edicole un numero speciale della rivista. Un numero nel quale si trovano storie, notizie e curiosità sulle tappe di questa fortunata e lunga vita.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Apple Pink Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Burberry The Beat For Men - Tester
35 €
Compra ora