Vittorio Sgarbi a Valentina Nappi: "Ti intendi solo di caz**"
Vittorio Sgarbi a Valentina Nappi: “Ti intendi solo di caz**”
Lifestyle

Vittorio Sgarbi a Valentina Nappi: “Ti intendi solo di caz**”

Sgarbi contro Nappi
Sgarbi contro Nappi

Vittorio Sgarbi si è scagliato contro la pornostar Valentina Nappi nel corso del programma "Stasera Italia" su Rete 4

Vittorio Sgarbi e Valentina Nappi sono stati i protagonisti di un delirante siparietto a Stasera Italia, programma di approfondimento politico di Rete 4, nella puntata andata in onda domenica 20 gennaio. Il noto critico d’arte nonché politico non ha perso occasione per dare ulteriore sfoggio della sua solita “verve” attaccando pesantemente la pornostar italiana di cui sopra. Nel giorni scorsi l’attrice aveva infatti pubblicato un post dai toni parecchio provocatori sui suoi profili social. In esso la donna affermava di essere stata “stuprata” niente meno che dal Ministro Matteo Salvini.

Valentina Nappi contro Salvini

Dallo studio del programma Mediaset, Sgarbi si è così rivolto all’attrice parlandole senza mezzi termini, come è suo costume, del resto. “Fa la pornostar e allora parli di caz**! Ti intendi solo di quello”. Dall’altra parte la diretta interessata ha dapprima ha riso all’affermazione del professore, ma poi ha deciso di rispondere a tono al sindaco di Sutri. L’attrice di film a luci rosse ha così spiegato il motivo legato alla provocazione apparsa sui social.

Le virgolette che ha utilizzato per il termine “stupro” stavano a indicare che quella della pornostar era solo una metafora di quanto sta accadendo in questi ultimi tempi in Italia.

Vittorio Sgarbi contro la pornostar

“Ma cosa ne sa lei di Salvini? S’intende solo di car**, parli di caz**, si occupi di quello e non faccia l’intellettuale”, ha continuato furioso Sgarbi. Lo stupro, ha ribadito lo storico, è una cosa precisa: se si fosse trattato di quello sarebbe dovuto andare a denunciarlo. “Ci dica dove, come è stata stuprata e con quale strumento”, ha ribadito indefessamente il critico d’arte, perpetuando le sue invettive nei confronti della pornostar italiana, senza neppure degnare di ascolto la donna.

Intanto in studio i conduttori cercavano di frenare la situazione, che stava diventando pericolosamente accesa. La Nappi però non si è lasciata intimidire dalle grida di Sgarbi, rispondendogli con una della sue più note provocazioni. “Capra! Le virgolette fanno parte della lingua italiana. Lo stupro non è solo nei confronti di una donna”, ha precisato l’attrice. I toni si sono poi fatti ulteriormente bollenti quando il parlamentare ferrarese è tornato nuovamente ad attaccare l’attrice dopo che il discorso era stato chiuso.

In studio è stato infatti mostrato il video del vicepremier e ministro dell’Interno Salvini mentre era ad Afragola, accolto da sostenitori che facevano il baciamano. “Fate vedere un film della signorina, un filmato della sua attività, di cosa fa e dove si fa baciare. Fa la pornostar? Allora mostriamola in tutta la sua straordinaria e rifulgente attività”. Sgarbi ha così ribadito che secondo lui una pornodiva deve parlare solo di quello che conosce. “Sono favorevole, è un argomento che conosco molto bene”, ha poi concluso un sempre più agguerrito Sgarbi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche