Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Milano: evacuato Starbucks. Era solo un falso allarme
Cronaca

Milano: evacuato Starbucks. Era solo un falso allarme

Starbucks

Lo Starbucks milanese è stato evacuato durante la pausa pranzo di Mercoledì 12 Settembre. Ma si trattava solo di un falso allarme.

Un pomeriggio movimentato quello vissuto dai numerosi clienti dello Starbucks milanese Mercoledì 12 Settembre. Intorno alle 13:30 circa, infatti, è scattato l’allarme antincendio, costringendo i moltissimi visitatori ed il personale a lasciare l’edificio. Da subito comunque è parso chiaro che si sia trattato però solo di un falso allarme. Il locale è stato infatti liberato con molta calma e tranquillità. L’allarme è cessato dopo pochi minuti e le attività sono riprese normalmente.

Il falso allarme all’ora di pranzo

Un allarme antincendio proprio durante la pausa pranzo, in uno dei momenti di maggior picco di clienti nel corso della giornata. E’ ciò che è accaduto intorno alle 13 di Mercoledì 12 Settembre nella nuovissima sede di Cordusio di Starbucks. Il locale, frequentatissimo sin dal primo momento di apertura, era pieno, quando l’allarme è scattato, costringendo quindi clienti e dipendenti ad allontanarsi. L’annuncio è stato dato dagli altoparlanti, che hanno invitato tutti a mantenere la calma. Un avviso quasi non necessario: da subito è parso chiaro che si trattasse solo di un falso allarme.

Le polemiche sull’apertura della sede milanese di Starbucks

E’ aperto da meno di una settimana lo Starbucks milanese, ciononostante sono già tantissime le polemiche.

C’è infatti chi ha avuto molto da ridire circa la straordinaria affluenza in uno dei locali più attesi nel territorio milanese. Da subito infatti sono state infinite le code per poter entrare nella prima sede italiana del colosso americano e nemmeno la pioggia iniziale ha scoraggiato gli animi.

E non sono mancate le critiche: moltissimi infatti si sono chiesti come sia possibile affrontare attese così lunghe, per accedere poi ad un servizio giudicato da molti persino troppo caro. La curiosità intorno allo Starbucks di Milano comunque non sembra calare.

Lo Starbucks più bello del mondo

Intanto, tra le mille polemiche, c’è anche chi lo ha definito addirittura lo Starbucks più bello del Pianeta. E non si tratta di semplici giudizi lasciati dai clienti: questa definizione arriva da diverse testate internazionali. Si prospetta quindi un futuro roseo per il colosso americano in Italia, che comunque non dovrà mai dimenticarsi di dover sempre tenere il passo con la straordinaria tradizione del caffè che domina nel Bel Paese.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche