×

Malgrado l’arresto Marina Ovsyannikova non vuole lasciare la Russia

"Credo in quello che ho fatto ma non me ne vado e non mi sento affatto un'eroina": le parole di Marina Ovsyannikova che non vuole lasciare la Russia

Marina Ovsyannikova

Malgrado l’arresto ed un interrogatorio fiume che potrebbe preludere a nuove iniziative del Fsb Marina Ovsyannikova non vuole lasciare la Russia. Lei si sente una “patriota” a a Der Spiegel la giornalista anti-Putin ha spiegato che non chiederà asilo nonostante l’offerta di Emmanuel Macron.

Lei, Marina, “non vuole lasciare” la Russia malgrado la sua memorabile irruzione in un telegiornale per denunciare l’offensiva in Ucraina. 

Ovsyannikova non vuole lasciare la Russia

La giornalista non si sente del tutto sicura ma questo non la incnetiverà ad “emigrare” dal suo paese, lei è “patriottica” e suo figlio “lo è ancora di più”. Il presidente della Francia Emmanuel Macron aveva ufficializzato la disponibilità del suo paese ad accoglierla. Aveva spiegato Macron in visita ad un centro di accoglienza per profughi dell’Ucraina: “Ovviamente avvieremo dei passi diplomatici per offrire protezione, o in ambasciata o attraverso l’asilo”. 

“Credo in quello che ho fatto”

Marina è di tutt’altro parere e lo ha ribadito anche alla Reuters: “Credo in quello che ho fatto, ma ora capisco la portata dei problemi che devo affrontare e naturalmente sono estremamente preoccupata per la mia sicurezza“. Ha chiosato la donna: “Ora sono il nemico numero uno qui ma non mi sento assolutamente un’eroina”.

Contents.media
Ultima ora