×

Malore in spiaggia, 39enne muore davanti alle figlie

Si trovava in acqua a giocare con le sue due figlie quando improvvisamente ha accusato un malore e si è accasciato: morto 39enne.

malore in spiaggia

Tragedia in uno stabilimento balneare di Ostia, in provincia di Roma. Un uomo avrebbe improvvisamente accusato un malore mentre si trovava in spiaggia con la famiglia perdendo la vita poco dopo. Inutili i tentativi di rianimarlo.

Malore in spiaggia: la ricostruzione

In base ad una prima ricostruzione degli avvenimenti, basata sulla testimonianza di alcune persone presenti in quei momenti drammatici, l’uomo, 39 anni, stava giocando in acqua insieme alle sue due figlie, in quello che sembrava essere un giorno di vacanza felice e spensierato. Poi all’improvviso si è accasciato al suolo.

Sul posto sono prontamente intervenuti con urgenza l’elisoccorso e il 118 per prestare i soccorsi del caso all’uomo.

Purtroppo, tutti i tentativi dei medici di rianimare l’uomo sono stati vani. Non c’è stato niente da fare: il 39enne è tragicamente morto davanti agli occhi delle sue due figlie. Al momento non si conoscono le ragioni del malore fatale.

Malore in spiaggia: gestore accusato di “omicidio colposo”

Sul luogo della tragedia, inoltre, sono intervenuti anche i Carabinieri della stazione di  Civitavecchia Principale per svolgere tutti gli accertamenti del caso.

I militari hanno denunciato per “omicidio colposo” l’amministratore unico dello stabilimento del lungomare Garibaldi in cui l’uomo ha perso la vita. Il motivo della denuncia da parte dei Carabinieri risiede nell’accusa nei confronti del gestore di aver omesso di predisporre il servizio di salvamento obbligatorio nella fascia oraria in cui è avvenuto il fatto (poco prima delle 18:00). Inoltre, i militari hanno proceduto al sequestro dello stabilimento.

Malore in spiaggia: sette vittime

Il 39enne di Ostia è la settima vittima, in meno di due mesi, sul litorale, in quella che sotto questo punto di vista, è un’estate davvero drammatica. Martedì 10 Agosto, a Maccarese, un uomo era morto davanti alla sua nipotina. Lo scorso venerdì 6 Agosto Ioan Obada, cittadino romeno di 50 anni, aveva perso la vita per affogamento, anche lui in seguito ad un malore, mentre si trovava nel mare di Civitavecchia.

Martedì 3 agosto 2021 sempre a Ostia, un uomo di 35 anni stava nuotando in mare quando, improvvisamente, ha avvertito un malore in acqua. Anche in questo caso, il personale sanitario e i Carabinieri giunti sul posto non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

LEGGI ANCHE: Malore in spiaggia a Bibione: due turisti morti a 5 minuti e pochi metri di distanza

Contents.media
Ultima ora