×

Malore in spiaggia a Bibione: due turisti morti a 5 minuti e pochi metri di distanza

Due turisti sono morti a pochi metri e minuti di distanza in spiaggia a Bibione: entrambi hanno accusato un malore improvviso.

Turisti morti bibione

Tragedia a Bibione, dove due turisti sono morti in spiaggia dopo aver accusato un malore a pochi metri di distanza: si tratta di due uomini, uno di 51 anni residente in Germania e in vacanza con la famiglia e di uno di 70.

Turisti morti a Bibione: malore per un 70enne

I fatti sono avvenuti domenia 1 agosto 2021 in riva al mare. Il primo allarme è scattato intorno alle 11:30 ed è arrivato da parte del personale della Bibione spiaggia, società che gestisce l’areline, intervenuto per un 70enne che si era sentito male improvvisamente ed era stato portato a riva. Qui gli operatori lo hanno aiutato con le prime manovre di soccorso per pooi affidarlo ai sanitari del Suem arrivati in prossimità del tratto di spiaggia antistante l’hotel Bibione Palace.

Con loro anche l’elicottero atterrato nei pressi dello Zenith.

Purtroppo però gli addetti non hanno potuto far altro che dichiarare il decesso dell’uomo per cui ogni manovra di rinanimazione si è rivelata vana. Stando alle prime informazioni la vittima si trovava in spiaggia da sola ed era senza documenti, motivo per cui non sarebbe ancora stata identificata.

Turisti morti a Bibione: la seconda vittima

Intanto, cinque minuti dopo e a circa 30 metri di distanza, i soccorritori sono intervenuti per un altro bagnante colto da malore, un 51enne tedesco che si trovava a Bibione con la famiglia per trascorrere le vacanze estive.

L’uomo si sarebbe sentito male dopo un bagno di mare, motivo per cui i bagnanti hanno lanciato l’allarme. I due medici calatisi dall’elicottero non hanno però potuto fare nulla per salvarlo. Anche in questo caso le manovre di rianimazione si sono rivelate vane.

Turisti morti a Bibione: indagini in corso

Presenti sul luogo dei decessi anche le forze dell’ordine che indagheranno su quanto accaduto. Per entrambe le vittime la morte sarebbe sopraggiunta per cause naturali.

Secondo i medici e stando alle testimonianze dal posto, avrebbero avuto pregressi problemi cardiaci.

Non si tratta purtroppo di casi isolati. Solo due giorni fa, sempre a Bibione, un uomo di 79 anni aveva perso la vita dopo un malore seguito ad un bagno in mare. Una bimba di 9 era stata ivece salvata in extremis dopo essere scivolata in acqua cadendo dal materassino gonfiabile davanti al fratello.

Contents.media
Ultima ora