> > Maltempo a Nocera: esonda il fiume e lo stadio diventa una piscina

Maltempo a Nocera: esonda il fiume e lo stadio diventa una piscina

Stadio Nocera

Il maltempo ha colpito Nocera. Il fiume Solofrana è esondato e lo stadio si è allagato e si è trasformato in una piscina.

Il fiume Solofrana è esondato a causa del maltempo.

Lo stadio di Nocera si è allagato e si è trasformato in una piscina.

Maltempo a Nocera: esonda il fiume e lo stadio diventa una piscina

Il maltempo che ha colpito la Campania nelle scorse ore è stato breve, ma molto intenso. Oggi è tornato il bel tempo, ma si contano i danni. A Nocera Inferiore è esondato il fiume Solofrana, che ha allagato le strade ed è entrato anche nello stadio San Francesco d’Assisi, che si è trasformato in una piscina.

Le immagini dello stadio allagato hanno fatto il giro del web. “Non disperiamo, neanche la straripante forza dell’acqua ci fermerà” ha commentato la Nocerina Calcio, che poi ha espresso la vicinanza “ai residenti della zona che stanno vivendo l’ennesima triste pagina“. La squadra ha fatto delle modifiche al programma di allenamento, spostandosi al campo sportivo di Sarno, dove si allenerà per tutta la settimana.

Strade allagate a Nocera Inferiore

Paolo De Maio, sindaco di Nocera Inferiore, ha invitato la popolazione a stare lontana dai corsi d’acqua e di non sostare ai piani sotterranei e nelle abitazioni vicine ai corsi d’acqua, mantenendo condotte prudenti. Molte strade si sono allagate dopo l’esondazione del fiume Solofrana dopo il violento acquazzone che ha colpito la Campania. Disagi anche a Napoli e nel resto della provincia.