> > Maltempo in Sicilia, le testimonianze: "Mai visto nulla di simile"

Maltempo in Sicilia, le testimonianze: "Mai visto nulla di simile"

maltempo sicilia intervento vigili

Un altro testimone del maltempo in Sicilia: "Ho assistito a scene terribili, ho visto un autoarticolato portato via dalla furia dell'acqua"

Molte le drammatiche testimonianze di chi ha assistito alla furia del maltempo di questi giorni in Sicilia.

“Mai visto nulla di simile” ha affermato l’autista di un autobus che si è ribaltato a causa dell’allagamento della statale 624

Maltempo in Sicilia, autobus ribaltato

In questi giorni di maltempo in Sicilia, sono molte e tutte impressionanti le testimonianze, raccolte dai vari giornali, dei testimoni oculari di quanto avvenuto.

L’autista dell’ autobus che si è ribaltato lungo la statale 624, tra Contessa Entellina e Sambuca di Sicilia, dove sono rimaste in modo lieve alcune persone ha affermato di non aver mai visto “Niente di simile”.

Riferendosi alla furia del vento e del fiume d’acqua e fango che ha invaso la strada. Anche i passeggeri hanno riferito del grande spavento vissuto.

Un testimone: “Scene terribili”

La stessa zona è stata interessata anche da una tromba d’aria. Una parte della strada a scorrimento veloce Palermo Sciacca, è stata chiusa per il fiume di fango che si è riversato sulla strada. Il giornale “Leggo” riporta la testimonianza di un altro testimone: “Ho assistito a scene terribili – ha raccontato un automobilista – Ho visto un autoarticolato trascinato via dalla furia dell’acqua.

Non mi sono potuto fermare perchè rischiava anch’io di essere travolto. È caduta giù tantissima acqua. È impossibile percorrere la statale. Invito tutti a non mettersi in viaggio”.

“Molti automobilisti rimasti intrappolati”

La Palermo Sciacca è impraticabile” – ha spiegato il sindaco di Sambuca di Sicilia,  Leo Ciaccio -” invasa da un fiume d’acqua e fango. Molti automobilisti sono rimasti intrappolati e ci hanno chiesto aiuto. Diverse famiglie che erano nelle loro abitazioni ci hanno segnalato allagamenti e danni.

Invitiamo tutti a non uscire in questo momento per precauzione e per consentire ai mezzi di soccorso di operare”.