×

Mamma di Nikole, prima bimba rifugiata nata in Italia: “Sono molto felice”

Yuliia è la mamma di Nikole, la prima bambina rifugiata che è nata in Italia. La donna ha raccontato che sta bene e si sente molto felice.

Mamma di Nikole

Yuliia è la mamma di Nikole, la prima bambina rifugiata che è nata in Italia. La donna ha raccontato che sta bene e si sente molto felice.

Mamma di Nikole, prima bimba rifugiata nata in Italia: “Sono molto felice”

Yuliia ha 29 anni e una figlia di 8 anni. Ha partorito la sua seconda figlia, Nikole, nei giorni scorsi, in Italia, dopo essere scappata dall’Ucraina. “Sto bene, adesso sto bene. Sono molto felice” ha dichiarato la donna. “Appena è stata dichiarata la guerra lei è partita e ha raggiunto il confine polacco da sola. È stata tre giorni in fila poi, con tante difficoltà, è passata attraverso Polonia, Repubblica Ceca e Austria.

Noi le siamo andate incontro e l’abbiamo presa a Udine” ha raccontato Ludmilla, la madre della donna. Yuliia viveva con la sua famiglia a Termopil, città al confine con la Polonia, dove la situazione al momento sembra essere tranquilla. La donna ha deciso di scappare prima che la situazione degenerasse e il giorno dopo il suo arrivo ha avuto le doglie. La donna è stata ricoverata all’ospedale di Rho, dove è nata la piccola Nikole.

Il compagno è rimasto in Ucraina a combattere

Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, ha dato la notizia della nascita della piccola Nikole, la prima bambina rifugiata nata in Italia. Ha mandato dei fiori alla donna. Le tre rimarranno in Italia, almeno fino a quando non finirà la guerra. Quando tornerà la pace, Yuliia spera di riabbracciare suo marito. L’uomo è rimasto in Ucraina per combattere contro i russi, in una base militare a difesa del territorio.

Si è emozionato, sono stati al telefono tutto il giorno in videochiamata” ha raccontato la donna.

Contents.media
Ultima ora