×

Ucraina, bimbo scappa dalla guerra: “Ci sono le cantine per le bombe?”

Andreji, bimbo di 5 anni in fuga dalla guerra, è arrivato a Caserta con altri 15 profughi in un B&B che ha deciso di ospitarli.

Ucraina

Andreji, bimbo di 5 anni in fuga dalla guerra, è arrivato a Caserta con altri 15 profughi in un B&B che ha deciso di ospitarli.

Ucraina, bimbo scappa dalla guerra: “Ci sono le cantine per le bombe?”

La guerra in Ucraina, come tutte le guerre, sta colpendo in diversi modi i civili.

Uomini, donne e bambini testimoni di questa atrocità, che stanno cercando di scappare e mettersi in salvo. Una quindicina di profughi sono riusciti a lasciare l’Ucraina, dopo l’attacco della Russia, e sono arrivati a Caserta, ospiti della signora Ruslana, una connazionale che ha deciso di ospitarli nel B&B che gestisce. Tra i profughi c’è anche Andreji, un bambino di 5 anni, che ha spezzato il cuore di tutti i presenti, con una domanda specifica e inaspettata, che dimostra quale sia l’impatto terrificante della guerra sui bambini.

Qui ci sono le cantine per le bombe?” ha chiesto il bambino, spaventato da quello che sta accadendo nel suo paese.

Ucraina, l’ospitalità per i profughi a Caserta

Abbiamo disdetto tutte le prenotazioni di turisti per poter accogliere i nostri connazionali. Sono arrivate sei madri e sette bimbi dagli uno agli undici anni. Al bimbo che mi ha chiesto delle bombe ho detto di stare tranquillo, che qui non arrivano.

Nei suoi occhi come in quello degli altri ho letto tanto terrore” ha raccontato Ruslana, la donna che ha deciso di ospitare i profughi. “Sono arrivati anche tre miei parenti, tra cui mia nuora, ma mia madre è rimasta in Ucraina in un paese vicino Leopoli per una broncopolmonite post Covid. Lì è sola e nessuno può accudirla” ha aggiunto la donna.

Contents.media
Ultima ora