×

Mascherine obbligatorie nei centri delle città: dopo Milano pronte anche Padova e Roma

Da Milano a Firenze, da Padova ad Aosta, sono diverse le città pronte a rendere le mascherine obbligatorie all'aperto.

mascherine obbligatorie città

Sono diversi i sindaci che hanno intenzione di disporre il ritorno dell’obbligo di mascherine all’aperto nei centri delle loro città: dopo Milano, sono pronti a farlo il primo cittadino di Padova ma anche l’assessore alla Sanità del Lazio.

Mascherine obbligatorie in città

Uno dei primi ad aver annunciato la volontà di ripristinare l’obbligo di indossare i dispositivi di sicurezza in vista del Natale è stato Beppe Sala, il quale disporrà un’ordinanza valida nelle vie del turismo e dello shopping milanesi (da corso Vittorio Emanuele a Piazza Duomo, dalla Galleria Vittorio Emanuele II a via Dante).

A fargli seguito è stato l’assessore alla sanità del Lazio Alessio D’Amato il quale ha affermato che, se non lo farà il governo, sarà la Regione in autonomia a disporre il ritorno delle mascherine all’aperto.

In tal caso l’obbligo varrebbe per Roma ma anche per tutte le altre città laziali.

Mascherine obbligatorie in città: Padova, Aosta e Firenze

Anche il sindaco di Padova Sergio Giordani firmerà a breve il provvedimento che fino al 31 dicembre imporrà di indossarle nel centro storico delimitato dalle mura mentre ad Aosta l’obbligo varrà solo nei fine settimana di Natale.

Sulla stessa linea di Milano e Padova anche a Firenze, dove l’amministrazione guidata da Dario Nardella sta valutando se ci siano le condizioni per rendere obbligatoria la mascherina all’aperto a partire dal primo o al massimo dal secondo weekend di dicembre.

Contents.media
Ultima ora