Meteora osservata nei cieli italiani: avvertito forte boato | Notizie.it
Meteora osservata nei cieli italiani: avvertito forte boato
Cronaca

Meteora osservata nei cieli italiani: avvertito forte boato

bolide luminoso
bolide luminoso

Scia luminosa e un boato sorprendono migliaia di italiani: un grosso meteorite ha impattato nell'atmosfera, provocando un bagliore intenso

Nel cieli italiani è stata avvistata una scia luminosa: un bolide visto da migliaia di persone. Si tratta di un’enorme meteora che al contatto con l’atmosfera ha prodotto un fragoroso boato avvertito distintamente da migliaia di persone. Molti italiani sono scesi in strada in alcune regioni.

Meteora osservata in Italia

L’episodio è avvenuto nella tarda serata del 20 settembre quando la scia luminosa ha attraversato i cieli italiani; il fenomeno è stato registrato tra le 21.36 e le 21.38. La meteora si muoveva da est e ovest: chi si trovava all’aperto ha potuto ammirare un bagliore incredibile al quale ha fatto seguito un forte rumore.

A segnalare la presenza del ‘meteoroide’ persone da Sardegna, Lazio, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Emilia Romagna Liguria e Campania. In Sardegna per la precisione è stato avvertito con maggior intensità il boato. Il bolide altro non era che un frammento roccioso, un meteorite di medie dimensioni che ha ‘preso fuoco’ al contatto con l’atmosfera per poi disintegrarsi completamente.

Migliaia di segnalazioni

La scia infuocata è una delle più luminose registrate quest’anno nel Belpaese: si è trattato con tutta probabilità di un frammento roccioso piuttosto grande, tale da raggiungere basse quote dell’atmosfera prima di vaporizzarsi completamente.

E’ molto improbabile infatti che frammenti abbiano toccato terra. Un’occasione unica per centinaia di fortunati, si tratta di fenomeni piuttosto rari ma accanto a chi ha assistito casualmente all’esplosione di luce c’è anche chi si è spaventato per il boato prodotto, per poi segnalarlo prontamente sui social.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche