×

Morisi indagato per droga, Conte: “Io non speculo su Salvini”

Morisi indagato per droga, Conte: “Io non speculo su Salvini, questa vicenda non è capitata a lui, è una vicenda personale e di tipo giudiziario”

Il presidente del M5S Giuseppe Conte

Il caso di Luca Morisi, l’ex guru della comunicazione della Lega indagato per droga, non interessa a Giuseppe Conte che ha detto: “Io non speculo su Salvini”. Il presidente del Movimento Cinquestelle lo ha voluto ribadire durante la sua ospitata serale a ‘Di Martedì’.

Giuseppe Conte si smarca dai guai di Morisi e di lui solo: “Non speculo su Salvini”

I temi “caldi” del momento, cioè i parallelismi e le contraddizioni fra la citofonata di Bologna di Salvini e i problemi di Morisi e il teorema della “giustizia ad orologeria” per colpire il leader del Carroccio a Conte non interessano: “Questa vicenda non è capitata a Salvini. È una vicenda personale e per quanto ne sappiamo anche una vicenda giudiziaria”.

Nessuna strumentalizzazione da parte di Conte: “Su Salvini non speculo, caso Morisi vicenda personale”

Quindi: “Non voglio fare strumentalizzazioni e speculazioni politiche. Contesto Salvini e la Lega solo sul piano politico‘”. E poi: “Distinguiamo le cose: il caso Morisi è una vicenda personale. Non auguro a nessuno di essere condannato, spero possa chiarire presto la sua posizione”.

Conte e la vera responsabilità di Salvini: “Ma su di lui e Morisi io non speculo”

Perciò “Salvini ha una responsabilità, non per i comportamenti di Morisi ma perché in questa fase non sta dando un segnale chiaro sui Green Pass e sul completamento della campagna vaccinale”. Poi la chiosa politica: “Quando si oscilla tra no vax e ni vax e no pass si dà un messaggio sbagliato, che fa male al paese”.

Contents.media
Ultima ora