×

Morte Giulia Lucenti, l’esito dell’autopsia: “Nessun legame con il vaccino”

Per la morte di Giulia Lucenti viene eliminata dall'autopsia l'ipotesi che possa essere stato il vaccino covid ad ucciderla.

Morte Giulia Lucenti vaccino

Giulia Lucenti era una ragazza di 16 anni di Bastiglia, in provincia di Modena, morta lo scorso 8 settembre, 16 ore dopo aver ricevuta la seconda dose del vaccino anti covid di Pfizer. La famiglia della giovane ha giustamente chiesto ai medici di fare chiarezza su questa tragedia, con la relazione finale dell’autopsia che ha smentito delle relazioni tra il decesso e l’iniezione.

Morte Giulia Lucenti e i presunti legami con il vaccino

La 16enne, a quanto si è appreso dalla famiglia e dai medici, soffriva di problemi di cuore – un prolasso mitrale valvolare – che le avrebbero generato un arresto cardiaco improvviso. A riferire alla stampa locale dell’esito della relazione dell’autopsia è stato il padre di Giulia Lucenti, Lorenzo, al termine del suo colloquio con il responsabile della Medicina Legale. 

Il vaccino non ha causato la morte di Giulia Lucenti

L’8 settembre scorso la ragazza si era sentita male mentre era a casa e a trovarla priva di sensi sul divano era stata la mamma, Oxana. Quest’ultima, che lavora come operatrice sanitaria, le aveva immediatamente praticato un massaggio cardiaco, chiamando anche nel frattempo gli operatori del 118.

Morte Giulia Lucenti, l’autopsia: “Nessun legame con il vaccino”

A seguito del decesso della giovane, la famiglia aveva chiesto che venisse fatta chiarezza, tenendoci però a precisare: Non siamo contrari al vaccino, ma c’è il forte dubbio che abbia provocato la morte di Giulia, ma per questo attendiamo le risposte dall’autopsia”.

Contents.media
Ultima ora