×

Morto Wilbur Smith, il noto scrittore aveva 88 anni

Il mondo della letteratura piange un grande scrittore. Si è spento Wilbur Smith. L' uomo che ha venduto 122 milioni di copie aveva 88 anni.

Morto Wilbur Smith

Nella sua lunga carriera ha venduto oltre 122 milioni di copie al mondo. Il popolare scrittore Wilbur Smith si è spento all’età di 88 anni. L’uomo fu autore di grandi classici come “Il destino del leone”.

Morto Wilbur Smith, l’uomo si è spento a Città del Capo

La notizia della morte del popolare scrittore è stata data sul web attraverso una nota ufficiale: “L’autore di bestseller globale Wilbur Smith è morto inaspettatamente questo pomeriggio nella sua casa di Città del Capo dopo una mattinata passata a leggere e scrivere con sua moglie Niso al suo fianco”. Smith nel corso della sua carriera ultra cinquantennale, ha scritto dal 1964 a oggi ben 49 romanzi, molti dei quali ambientati tra il XVI e il XVII secolo.

Morto Wilbur Smith, il forte legame con il Sudafrica

Le numerose opere di Wilbur Smith hanno saputo trasportare il lettore direttamente in Sudafrica (suo paese Natale) e non solo. Basti pensare che la sua serie di romanzi più celebre, la saga di “Courtney”, segue le vicissitudini di un’intera famiglia attraverso i secoli. La saga che copre ben tre secoli, inizia con gli albori del colonialismo in Africa, fino ad arrivare all’Apartheid.

Morto Wilbur Smith, una lunga carriera costellata di successi

La carriera di Smith è stata soprattutto segnata da una serie di Bestseller tra cui non possiamo non citare “Come il mare”, “La spiaggia infuocata”, “Il dio del fiume” e soprattutto “Il settimo papiro” che, nel 1999 è stato trasposto in una fortunata opera cinematografica. “Nei 49 romanzi che Smith ha pubblicato fino ad oggi, ha trasportato i suoi lettori nelle miniere d’oro in Sud Africa, pirateria nell’Oceano Indiano, tesori sepolti nelle isole tropicali, conflitto in Arabia e Khartoum, antico Egitto, Germania e Parigi della seconda guerra mondiale, India, Americhe e Antartide, incontrando spietati commercianti di diamanti e schiavi e cacciatori di grossa selvaggina nelle giungle e nella boscaglia delle terre selvagge africane”, ha riportato il comunicato ufficiale.

Morto Wilbur Smith, in arrivo postuma la sua ultima opera

Wilbur Smith non ha smesso di scrivere, fino all’ultimo. Il prossimo 25 novembre, il grande pubblico potrà leggere il libro “Fulmine”, sequel di “Tempesta”, che racconta le peripezie di Jack Courtney. “Wilbur Smith credeva nella ricerca profonda, confermando meticolosamente ogni fatto e aderendo al consiglio del suo primo editore, Charles Pick alla William Heinemann, di scrivere delle cose che conosci bene”. Insomma, Smith non smette di stupire, regalando al mondo, per l’ultima volta la sua preziosa scrittura che ha tenuto incollato tra le pagine di un libro milioni di lettori.

Contents.media
Ultima ora