×

Nadia di Virgilio morta di Covid a 47 anni, lutto ad Arma di Taggia

La sconcertante vicenda di Nadia di Virgilio morta di Covid a 47 anni dopo che aveva rifiutato sia il vaccino che le cure ospedaliere estreme

Nadia Di Virgilio

Lutto in Liguria, ad Arma di Taggia, in provincia di Imperia, dove la 47enne commerciante Nadia di Virgilio è morta di Covid. La donna, che secondo i media locali è spirata per le complicazioni estreme del coronavirus, non si era voluta vaccinare ed era molto conosciuta e stimata in città.

Nadia era titolare di un negozio di abbigliamento, sposata e madre di un figlio

Nadia di Virgilio morta di Covid: senza vaccino, aveva firmato per rifiutare anche le cure

La donna era risultata positiva al coronavirus il 4 gennaio scorso. Sempre i media spiegano che Nadia era arrivata in pronto soccorso in condizioni di salute già critiche anche a causa del fatto che non aveva voluto ricevere il vaccino e, sul posto, aveva rifiutato le cure

Morta di Covid Nadia di Virgilio: i tentativi inutili dei medici di farle prendere farmaci ed il peggioramento

Lo aveva fatto firmando anche un foglio in cui “chiedeva di non ricevere trattamenti medici, convinta, fino alla fine, che il suo corpo potesse sconfiggere da solo il virus”. Purtoppo non è andata così: i medici hanno fatto di tutto per convincerla ad accettare una cura, ma nonostante il peggiorare delle sue condizioni Nadia avrebbe sempre e solo chiesto “terapie alternative”

Era stata intubata con il consenso dei familiari Nadia di Virgilio, la donna morta di Covid ad Imperia 

La 47enne è stata intubata con io consenso della famiglia quando la situazione si era fatta ormai disperata, ma il covid aveva già portato avanti la sua nefasta opera e in queste ore la povera donna è venuta a mancare. La notizia del decesso di Nadia ha gettato tutti i suoi amici nello sconforto e i social si sono riempiti di messaggi di cordoglio e di saluti estremi per la 47enne.

Contents.media
Ultima ora