Negramaro in ansia per Lele Spedicato: le lacrime della moglie
Negramaro in ansia per Lele Spedicato: la moglie in lacrime
Lifestyle

Negramaro in ansia per Lele Spedicato: la moglie in lacrime

Lele Spedicato e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro
Lele Spedicato e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro

Lele Spedicato, chitarrista dei Negramaro, si trova anocra ricoverato al Vito Fazzi di Lecce a seguito di un'emorrogia cerebrale

Appare totalmente in ansia la moglie di Lele Spedicato, chitarrista dei Negramaro, tuttora ricoverato presso l’ospedale Vito Fazzi di Lecce a seguito di un’emorrogia cerebrale. “Già due volte, per esperienze personali, la natura… il corso degli eventi mi hanno messa davanti all’ineluttabilità della vita e alla consapevolezza della fragilità umana. Ma adesso è diverso perché lo STOP/PAUSE è accaduto alla persona più bella che io abbia mai conosciuto, al mio presente, al mio futuro. Al mio tutto. All’Amore in persona”.

Inizia così il toccante post sui social scritto da Clio Evans, attrice teatrale nonché compagna di vita del musicista della band salentina. La quale poi prosegue nel suo messaggio: “Scrivo grazie ad amici vicini e lontani, a sconosciuti e conoscenti, a stars e a fans per il sostegno, per le preghiere e per l’energia positiva che state dimostrando. Sono certa che in qualche modo gli stia arrivando quest’ondata di amore, incoraggiandolo a reagire ancora più forte.

E conoscendolo, anche Lele vi ringrazierebbe con un abbraccio uno ad uno!”.

Lele Spedicato con la moglie Clio Evans

“La prognosi è tuttora riservata, saranno necessari diversi giorni per poter valutare gli sviluppi del quadro clinico neurologico”. Questo è il responso che si legge nel bollettino medico del musicista, che come detto si trova ancora in ospedale. Lele Spedicato si era sentito male nella piscina di casa sua, mentre era insieme alla moglie Clio, al momento incinta. Il mondo della musica si è subito stretto attorno a lui e alla sua famiglia, con molti tweet di sostegno da parte di star come Jovanotti, Cristina D’Avena, Fiorella Mannoia e tanti altri.

Vicinanza e incoraggiamento per Lele

Gli attestati di vicinanza e incoraggiamento per Lele Spedicato sono dunque moltissimi. Anche i Boomdabash, la band salentina autrice con Loredana Bertè dell’hit dell’estate Non ti dico no, durante il concerto a Copertino ha dedicato a Spedicato il brano Somebody to Love. “Lo dedichiamo a un nostro fratello musicista che sta passando momenti difficili. Lele: un salentino, un terrone come noi”, hanno detto dal palco. Il messaggio è stato poi accompagnato da un lungo applauso da parte del pubblico presente all’evento.

Nei giorni scorsi Emanuele Spedicato è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico con il quale si è tentato di rimuovere il sangue fuoriuscito per via dell’emorragia cerebrale. Ovviamente in questi casi i tempi nei quali si interviene sull’emorragia sono fondamentali. Inutile sottolineare che anche la quantità di sangue uscito da vene o arterie gioca un ruolo fondamentale.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche