×

Nuova variante, l’Italia vieta gli ingressi a chi proviene da 6 paesi dell’Africa meridionale

Temendo la diffusione della nuova variante, anche l'Italia vieta gli ingressi a chi proviene dall'Africa del Sud.

gabinetto speranza

Dopo Israele e Regno Unito, anche l’Italia ha emanato un’ordinanza che vieta gli arrivi a chi negli ultimi 14 giorni ha soggiornato in sei paesi africani (Sudafrica, Botswana, Zimbabwe, Mozambico, Namibia e Eswatini): il provvedimento è giunto in considerazione della preoccupazione destata dalla diffusione della nuova variante del Covid nell’Africa meridionale.

Nuova variante: Italia vieta ingressi dall’Africa

Ad annunciare la stretta è stato il ministro della Salute Roberto Speranza, il quale ha reso noto di aver firmato un’ordinanza per vietare precauzionalmente gli ingressi ai cittadini provenienti dall’Africa del Sud e dichiarato che “i nostri scienziati sono al lavoro per studiare la nuova variante B.1.1.529“. Intanto la presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen ha fatto sapere che le istituzioni dell’Unione proporranno che tutti i paesi membri attivino il freno di emergenza per interrompere i viaggi aerei dalla regione dell’Africa meridionale.

Nuova variante, Italia vieta ingressi dall’Africa: stretta anche da Israele

Ancora più duro il provvedimento preso da Israele che, dopo aver rilevato il primo caso di variante sudafricana in un cittadino di ritorno dal Malawi e sospettando siano positive anche altre due persone, ha direttamente stabilito lo stop ai voli per Sudafrica, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Mozambico, Namibia e Swatini.

Contents.media
Ultima ora