×

Omicidio Alika, quando si terrà il funerale del 39enne ucciso mentre chiedeva l’elemosina

Il funerale di Alika, 39enne ucciso mentre chiedeva l'elemosina, si terrà a San Severino. Intanto, chiesta la perizia psichiatrica per il suo assassino.

Alika Ogorchukwu

L’ultimo saluto ad Alika, 39enne ucciso mentre chiedeva l’elemosina, si terrà a San Severino. La Procura di Macerata intanto ha stabilito una perizia psichiatrica sul 32enne arrestato.

Omicidio Alika, quando si terrà il funerale del 39enne ucciso mentre chiedeva l’elemosina

Il funerale di Alika Ogorchukwu, ambulante nigeriano ucciso a 39 anni a Civitanova Marche, si terrà sabato 1 ottobre. La data dell’ultimo saluto è stata ufficialmente stabilita, dopo diversi rinvii dovuti ai ritardi legati ai visti per i familiari che dovevano arrivare dall’Africa. Il funerale si terrà sabato 1 ottobre alle ore 14, nel chiostro di San Domenico a San Severino Marche. Lo ha confermato l’avvocato Francesco Mantella, che rappresenta la famiglia di Alika.

Attendiamo l’arrivo dei fratelli dalla Nigeria il 24 settembre” ha dichiarato all’Ansa. 

La dinamica dell’omicidio

Il 29 luglio Alika è stato strangolato da Filippo Ferlazzo, operaio 32enne originario di Salerno. La scena era stata ripresa dai passanti con il cellulare, senza che nessuno intervenisse per difendere l’uomo. Ferlazzo lo aveva schiacciato a terra, procurandogli lesioni fatali. La Procura di Macerata ha affidato la perizia psichiatrica sull’omicida il prossimo 19 settembre allo psichiatra Gianni Giuli.

L’incarico servirà a capire se l’uomo era in grado di intendere e di volere al momento dei fatti, se è pericoloso e se può affrontare un processo. Ferlazzo ha aggredito Alika in corso Umberto I, dopo che il nigeriano aveva chiesto l’elemosina alla sua fidanzata. Lo ha atterrato con una stampella che il 39enne usava per camminare e poi lo ha soffocato. La famiglia della vittima sta valutando se affiancare all’esperto scelto dalla Procura anche un proprio consulente di parte.

Contents.media
Ultima ora