×

Omicidio Bedizzole, Andrea Pavarini condannato all’ergastolo

Dalla corte di assise di Brescia è arrivato il verdetto per Andrea Pavarini, l'uomo che uccise Francesca Fantoni nel gennaio del 2020.

Omicidio Bedizzole ergastolo

Per Andrea Pavarini, l’uomo che nel gennaio del 2020 ha ucciso e violentato la 39enne Francesca Fantoni è arrivato il verdetto della corte d’assise di Brescia. Il 32enne è stato infatti condannato all’ergastolo con isolamento diurno. Si tratta di un risultato che è stato accolto dalla sorella di Francesca con grande soddisfazione.

“Finalmente potrà riposare in pace”, le parole della sorella Elisa. 

Omicidio Bedizzole ergastolo, massimo della pena per il 32enne Pavarini 

La corte d’assise di Brescia su richiesta accolta dal pubblico ministero Marzia Aliatos, si è espressa dando il massimo della pena al 32enne Andrea Pavarini. L’uomo che è stato accusato di avere stuprato e ucciso a pugni Francesca Fantoni, aveva confessato durante l’interrogatorio con il giudice per le indagini preliminari di essere stato lui ad avere ucciso la donna. 

Secondo quanto riporta il quotidiano “Il Giorno”, la difesa aveva chiesto che, nei confronti di Andrea Pavarini venisse riconosciuta una parziale infermità mentale.

In alternativa aveva chiesto che il reato di violenza sessuale venisse assolto o che al più fosse compreso nell’imputazione per omicidio. La richiesta è stata tuttavia respinta con i giudici che non hanno concesso sconti di pena per l’uomo, mentre il pubblico ministero Marzia Aliatos si è espressa con massima certezza circa la capacità di intendere e di volere dell’uomo. 

Omicidio Bedizzole ergastolo, l’antefatto 

La vicenda è salita agli albori della cronaca a gennaio 2020 quando il corpo di Francesca Fantoni è stato ritrovato privo di vita in un parco non molto distante dal centro di Bedizzole.

La donna di 39 anni che, era affetta da ritardo cognitivo, era scomparsa di casa da circa 48 ore. La famiglia non vedendo rincasare la donna dette l’allarme alle forze dell’ordine. Quindi il tragico ritrovamento con le lesioni rilevate sul corpo della 39enne che avevano fatto subito pensare che si fosse trattato di omicidio. Venne trovato distrutto anche il cellulare. 

Omicidio Bedizzole ergastolo, soddisfazione per la sorella di Francesca

A seguito della sentenza della corte d’assise di Brescia, la sorella della 39enne Francesca Elisa ha commentato con soddisfazione l’esito dichiarando come per l’assassino della sorella avesse chiesto il massimo della pena: “Finalmente Francesca potrà riposare in pace. Abbiamo sempre
chiesto che il suo assassino potesse pagare con il massimo della pena”.

Contents.media
Ultima ora