> > Omicidio George Floyd: Thomas Lane condannato a 3 anni di carcere

Omicidio George Floyd: Thomas Lane condannato a 3 anni di carcere

George Floyd

Thomas Lane, il poliziotto accusato di favoreggiamento negli USA per l'omicidio di George Floyd, è stato condannato a 3 anni di carcere

Arrivano aggiornamenti, dagli Stati Uniti, sul caso di omicidio di George Floyd, l’afroamericano soffocato e ucciso nel 2020 da un poliziotto che lo aveva bloccato a terra.

L’ex agente di polizia di Minneapolis dichiaratosi colpevole di favoreggiamento, Thomas Lane, è stato condannato a tre anni di carcere.

George Floyd, la dinamica del suo omicidio

Il 25 maggio 2020, l’afroamericano George Floyd fu fermato dai poliziotti per un controllo, ma le cose presto degenerarono. Il poliziotto Derek Chauvin si inginocchiò sul suo collo e sulla sua schiena per 9 minuti e 29 secondi fino ad ucciderlo. L’eco mediatico di questo assurdo avvenimento fu davvero enorme e le immagini di Floyd fecero il giro del mondo.

Chauvin, in quel momento non era da solo, con lui c’era Thomas Lane, un altro agente di Polizia che non fece nulla per fermare il collega.

George Floyd, il poliziotto Thomas Lane condannato a 3 anni di carcere

Oggi c’è stato un passo in avanti nelle indagini per questo omicidio, con Thomas Lane che è stato condannato a tre anni di carcere. L’uomo, al momento, sta già socntando due anni e mezzo di prigione per aver violato i diritti dell’afroamericano.