×

Orsini attacca Cacciari: “Stupidaggine assoluta su ruolo dell’Italia nella NATO”

Alessandro Orsini si è scagliato contro Massimo Cacciari, che ha criticato le sue posizioni sul conflitto russo-ucraino e il ruolo dell’Italia nella NATO.

Orsini cacciari

Alessandro Orsini si è scagliato contro Massimo Cacciari, che ha criticato le sue affermazioni sul conflitto russo-ucraino e il ruolo dell’Italia nella NATO.

Orsini attacca Cacciari: “Stupidaggine assoluta su ruolo dell’Italia nella NATO”

Lo scrittore Alessandro Orsini ha deciso di pubblicare un post sul suo account Facebook ufficiale per smontare le affermazioni recentemente rilasciate da Massimo Cacciari.

Il filosofo, infatti, ha espresso alcune considerazioni in merito alla guerra in Ucraina e ha esaminato la posizione e le sorti dell’Italia nella NATO nel caso in cui la Russia dovesse decidere di attaccare l’alleanza atlantica.

Bollando come “ridicolaggini” le analisi di Cacciari, Orsini ha scritto: “La teoria di Massimo Cacciari, secondo cui nessun Paese si salverebbe nel caso in cui scoppiasse la terza guerra mondiale, è una stupidaggine assoluta”.

A scatenare una simile reazione nello scrittore, è stata la reazione dell’ex sindaco di Venezia alle sue affermazioni a Cartabianca.

Nella serata di martedì 26 aprile, infatti, entrambi erano ospiti del programma e Orsini ha dichiarato che “l’Italia dovrebbe dichiarare la propria neutralità” in previsione di attacco russo alla NATO e scoppio della Terza Guerra Mondiale. Le posizioni dello scrittore, però, sono state descritte come “ridicolaggini” da Cacciari.

“Da escludere la distruzione di tutti i Paesi in caso di Terza Guerra Mondiale”

Il post condiviso su Facebook da Orsini, poi, prosegue nel seguente modo: “Sempre secondo l’opinione del buon Cacciari, l’eventuale dichiarazione di neutralità dell’Italia non salverebbe nemmeno il nostro Paese dalla distruzione.

Doppia stupidaggine assoluta. La terza guerra mondiale, ove scoppiasse (speriamo mai) non distruggerebbe tutti i Paesi. Questo al cinema, per qualche filosofo che ha dato il cervello all’ammasso. Nel mondo ci sono circa 200 Stati, mica verrebbero bombardati tutti. La Russia non avrebbe nessun interesse a bombardare il territorio italiano, se il nostro Paese si dichiarasse neutrale. Se la Nato vuole spingere per la terza guerra mondiale, come sta facendo, vada in malora, con tutti i filosofi chiacchieroni che dicono ridicolaggini in televisione.

Oramai il cervello è completamente puntato all’ammasso e quindi evviva i Cacciari – e ha concluso –. Niente terza guerra mondiale per i nostri figli”.

Contents.media
Ultima ora