> > Padre vuole usare lo sperma del figlio morto per avere un nipote

Padre vuole usare lo sperma del figlio morto per avere un nipote

Amit

Baruch Ben Ygal, padre di un ragazzo morto nel 2020, vuole un nipote dal seme di suo figlio.

Baruch Ben Ygal (53 anni) è un docente israeliano padre di Amit, un ragazzo di 21 anni deceduto nel maggio 2020.

Amit fu ucciso da un sasso lanciato da un palestinese nel corso di un’operazione nella Cisgiordania occupata. Ora Baruch vorrebbe un nipote tramite il seme del figlio morto. Il suo sogno sarebbe infatti quello di diventare nonno ed essere nuovamente felice dopo una così grave perdita. Il signor Ygal non riesce capacitarsi della morte di Amin e la speranza di avere un nipotino risiede nella fecondazione in vitro. 

Padre vuole un nipote dal seme del figlio morto: è possibile?

In realtà il desiderio di Baruch Ben Ygal sarebbe possibile nello stato di Israele. Come informa Today, un disegno di legge approvato in prima lettura in Parlamento potrebbe autorizzare al 53enne (e altri genitori nella sua stessa situazione) di ultimare tale pratica in caso di prematura perdita dei figli. 

Baruch: “Ancora oggi non riesco a pronunciare la parola morte”

Baruch Ben Ygal ha rilasciato alcune dichiarazioni ai media locali relative alla sua condizione psicologica dopo la morte del figlio Amit e al suo desiderio di avere un nipote: “Ancora oggi non riesco a pronunciare la parola morte, mio figlio era tutta la mia vita.

Voglio essere di nuovo felice, voglio vedere uno o due figli di Amit Ben Ygal in questa casa, per lo Shabbat, per le vacanze”.