×

Pensioni Ape social, Poletti: ‘Presto un emendamento’

Novità su pensioni Ape Social, parla il ministro Poletti: 'Emendamento riguarderà le regole dell'anticipo pensionistico'.

Pensioni Ape Social Il Ministro Poletti

Pensioni Ape Social, sul tema interviene il Ministro Poletti. In risposta alle domande che gli sono state rivolte circa le regole del pensionamento anticipato, il ministro ha affermato che verrà emesso un nuovo emendamento alla Manovra che verrà sottoposto al giudizio della Camera. Previsto anche un allargamento delle categorie ai lavori gravosi e ad alcune fasce di lavoratrici donne. Il Ministro del Lavoro ha poi specificato che ‘gli argomenti sono quelli all’interno del documento presentato ai sindacati‘. Rassicurando sulle risorse, ha sottolineato come verranno ottenute grazie ai risparmi. Risparmi che sarebbero già presenti.

Pensioni Ape social

Maggiori ‘sconti’ per le donne e l’allargamento dell’Ape social alle nuove categorie di lavori gravosi. Sono le nuove misure che verranno adottate a modifica del regolamento sull’anticipo della pensione e che verranno contenute in un emendamento alla Manovra.

Il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha voluto precisare la fonte delle risorse che saranno necessarie all’attuazione del progetto: ‘Le risorse ci sono e saranno ricavate dalle mancate spese‘. Poletti ha anche parlato dei contratti a termine definendo il tema ‘una riflessione aperta’. Verranno discussi i limiti temporali per i contratti a tempo determinato, senza trincerarsi in una ‘stretta chiusura ideologica‘.

Ape Social

L’Ape social, o anticipo pensionistico, è quell’indennità a carico dello Stato italiano ed erogato dall’Inps, l’istituto di previdenza sociale. A goderne possono essere, previa presentazione della domanda, i cittadini in determinate condizioni previste dalla legge. Prerequisito essenziale è l’aver compiuto almeno 63 anni d’età e non essere titolari di pensione diretta in Italia o all’estero.

L’indennità verrà erogata sino al raggiungimento dell’età prevista per la pensione di vecchiaia. Lo stabilisce l’articolo 1, commi da 179 a 186, della legge di bilancio 2017.

Requisiti Anticipo pensionistico

L’indennità erogata dall’Inps può essere percepita da lavoratori iscritti all’Assicurazione generale obbligatoria dei lavoratori dipendenti. Condizioni essenziali e preliminari sono: la non percezione, da almeno tre mesi, della disoccupazione. In merito a questo punto, lo stato di disoccupazione deve derivare dalla conclusione di un rapporto di lavoro per licenziamento, dimissioni per giusta causa o risoluzione consensuale. Anche chi assiste un familiare affetto da un grave handicap può fare domanda Ape social. Gli invalidi civili con un grado di invalidità del 74%, o valore superiore, sono un’altra categoria che può beneficiarne.

Riguardo le categorie di lavori gravosi, rientrano in tali fasce: operai dell’industria estrattiva ed edile, conduttori di gru, conciatori di pelli, conduttori di treni e personale viaggiante, autisti di mezzi pesanti, personale sanitario, addetti all’assistenza sanitaria di persone non autosufficienti, insegnanti della scuola dell’infanzia, facchini, addetti merci, addetti alla pulizia ed operatori ecologici.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche