×

Pfizer, Ema approva due siti per la produzione in Italia: saranno a Monza e Anagni

Gli stabilimenti di Monza e Anagni produrranno fino a 85 milioni di dosi aggiuntive del vaccino Pfizer.

Pfizer Monza e Anagni

Il vaccino Pfizer è stato e continua a essere essenziale nella lotta contro il coronavirus: l’Ema approva due siti per la sua produzione in Italia, che saranno a Monza e Anagni.

Pfizer, produzione anche a Monza e Anagni

Il comitato per i medicinali umani (Chmp) dell’Ema ha approvato due ulteriori siti per la produzione nel nostro Paese del vaccino anti-Covid sviluppato da BioNTech e Pfizer.

Lo ha annunciato in una nota ufficiale l’Agenzia europea per i medicinali.

Uno sarà a Monza ed è gestito da Patheon Italia Spa. L’altro, invece, sarà nel Lazio, ad Anagni ed è coordinato da Catalent Anagni Srl.

Pfizer, Monza e Anagni produrranno fino a 85 milioni di dosi aggiuntive

A Monza e Anagni sarà realizzato il prodotto completo, già finito e pronto alla somministrazione.

Dalle stime rese note finora, i due siti produrranno fino a 85 milioni di dosi aggiuntive per rifornire l’Ue nel corso del 2021.

Pfizer prodotto anche a Monza e Anagni: l’annuncio dell’Ema

Per il vaccino Pfizer, il Chmp ha “approvato due ulteriori siti di produzione”. Lo ha comunicato l’Ema, precisando che “entrambi i siti produrranno il prodotto finito” e tali raccomandazioni “non richiedono una decisione della Commissione Europea e i siti possono diventare operativi immediatamente”.

L’ente, inoltre, ha fatto sapere di aver iniziato a valutare una domanda per estendere il vaccino Covid-19 di Pfizer-BioNTech ai bambini di età compresa tra 5 e 11 anni.

Contents.media
Ultima ora