×

Mattarella firma il decreto sicurezza. Salvini esulta

Il vicepremier e ministro degli Interni esprime soddisfazione sui social: "Dalle parole ai fatti".

Manovra, Mattarella: "Governo cerchi dialogo aperto con Ue"

Nell’ultimo giorno utile il decreto sicurezza è stato firmato e promulgato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il provvedimento, approvato dalla Camera in via definitiva lo scorso mercoledì, ha ricevuto dunque l’ok per la conversione in legge e verrà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale. Come riporta il sito del Qurinale il decreto legge contiene “disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonché misure per la funzionalità del ministero dell’Interno e l’organizzazione e il funzionamento dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Delega al governo in materia di riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze di Polizia e delle Forze Armate”.

Salvini: “Dalle parole ai fatti”

Il vicepremier e Ministro degli Interni Matteo Salvini, grande promotore della legge, ha espresso tutta la sua soddisfazione sui profili social: ” Il presidente della Repubblica ha appena promulgato la nostra legge sicurezza e immigrazione. Dalle parole ai fatti. #LeggeSalvini”. Al momento dell’approvazione in Parlamento le opposizioni avevano fortemente protestato “invitando” Mattarella a non dare il proprio via libera.

Particolarmente duro il commento di Domenico Lucano, sindaco sospeso di Riace, nel corso di un’intervista a Radio Capital: “Questo decreto sicurezza sta generando degli orrori, è una legge disumana. I Cinque Stelle sono complici di questi orrori, di un governo che se la prende con i più deboli”. Critiche e dubbi nei confronti del dl sono arrivate anche dall’Anpi e da alcune associazioni cattoliche come ad esempio la Caritas.


Contatti:

Contatti:

Leggi anche