Renzi sul bimbo di colore di Foligno: "Licenziare il maestro" | Notizie.it
Renzi sul bimbo di colore di Foligno: “Licenziare subito il maestro”
Politica

Renzi sul bimbo di colore di Foligno: “Licenziare subito il maestro”

Matteo Renzi
Matteo Renzi

Foligno, Matteo Renzi commenta l'episodio di razzismo di cui è stato vittima un bambino di colore: "Licenziare immediatamente quel maestro".

L’episodio del maestro di Foligno, accusato di aver umiliato e di aver rivolto insulti razzisti a un suo alunno di colore, ha suscitato le reazioni di molti esponenti della politica italiana. Matteo Renzi, già al centro di una bufera mediatica per gli arresti domiciliari dei genitori, ha detto la sua sull’episodio. “Si moltiplicano gli episodi di razzismo” ha commentato il senatore del Partito Democratico. Stando alla denuncia dei genitori del bambino vittima del razzismo dell’insegnante, il maestro avrebbe affermato: “Ma che brutto che è questo bambino nero! Bambini, non trovate anche voi che sia proprio brutto? Girati, così non ti devo guardare”.

La presa di posizione di Renzi: “Licenziare il maestro”

Come riporta il Corriere dell’Umbria, nella propria newsletter di Enews l’ex primo ministro Matteo Renzi ha commentato l’episodio di cronaca che sta facendo discutere gli italiani. All’interno della “Enews 567” datata venerdì 22 febbraio 2019 il senatore del PD ha spiegato la propria posizione ai suoi follower.

Si moltiplicano gli episodi di razzismo.

Quello di Foligno di ieri è allucinante. Un Maestro ha insultato e segregato un bambino di colore. Per me c’è una sola cosa da fare subito: licenziare IMMEDIATAMENTE quel maestro. SUBITO, licenziato, fuori dalla scuola italiana. E poi, sul lungo periodo, una grande battaglia educativa e culturale contro chi predica odio“.

L’opinione di Matteo Renzi sembra essere in linea con quella di Nicola Fratoianni, segretario di Leu e cittadino di Foligno, che ha dichiarato: “Interrogo subito il governo, perché su una vicenda del genere è sempre bene vederci chiaro, fino in fondo. Se fosse vero, l’insegnante andrebbe immediatamente sospeso“.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marta Lodola
Marta Lodola 716 Articoli
Classe 1994, nata e cresciuta a Milano. Laureata in Lettere, amante della storia. Giornalista d'aspirazione, educatrice e calciatrice per passione.