Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Via della Seta, Salvini: “Voglio controllare chi investe in italia”
Politica

Via della Seta, Salvini: “Voglio controllare chi investe in italia”

Salvini contro lo yoga per i migranti a Torino
Salvini contro lo yoga per i migranti a Torino

Il vicepremier sull'intesa Italia-Cina: "Le chiavi di casa le devono possedere gli italiani". Sulle regionali in Basilicata: "Il 24 marzo si cambia".

Matteo Salvini ribadisce la sua linea sull’intesa fra Italia e Cina. Il vicepremier si è espresso sulla Via della Seta durante una manifestazione elettorale a Lauria, in provincia di Potenza.

“Le chiavi di casa agli italiani”

“Voglio controllare chi viene a investire in Italia, su cosa viene a investire e che non siano settori strategici” ha affermato il leader della Lega secondo quanto riferisce l’Ansa. Salvini non ha dubbi: “Le chiavi di casa le devono possedere gli italiani”. In ogni caso per il ministro degli Interni l’intesa con il governo cinese non provocherà problemi con un alleato storico del nostro Paese, gli Stati Uniti.

“Il 24 marzo si cambia”

Grande ottimismo in vista delle elezioni regionali in Basilicata, in programma il prossimo 24 marzo: “C’è tanta voglia di cambiamento anche qui: la sinistra ha governato troppo e male. Domenica 24 marzo si cambia”. Salvini ha lanciato la volata al candidato del centrodestra Vito Bardi parlando vicino al Comitato elettorale dell’ex governatore ed esponente del Pd Marcello Pittella, come riporta ancora l’Ansa.

“Dal 24 i Pittella faranno altro” ha detto il leader leghista.

Il congresso delle famiglie

Infine Salvini ha commentato la sua adesione al congresso mondiale delle famiglie che si terrà a Verona dal 29 al 31 marzo: “Ognuno fa quello che vuole. Io ci vado, con tutto il rispetto per le scelte di vita di ciascuno“. Nei giorni scorsi l’altro vicepremier, Luigi Di Maio, aveva manifestato il suo pensiero negativo sull’iniziativa: “Lì si parla della donna come quella che deve stare a casa a cucinare. Si prepara un festeggiamento di un nuovo medioevo che io non vado a festeggiare”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Giorgio Meroni
Giorgio Meroni, nato a Milano nel 1984. Dopo la laurea triennale e magistrale in lettere moderne, frequenta un master in giornalismo, sua grande passione fin dall'adolescenza. Diventa giornalista professionista nel 2014. Segue con interesse la politica, lo sport e il mondo della tv. Grande tifoso del Milan.