×

Radio Radicale sempre più in bilico: M5S contrario al salvataggio

Vengono bocciati gli emendamenti per salvare Radio Radicale. Le opposizioni insorgono e la maggioranza si divide.

È sempre più a rischio la sopravvivenza di Radio Radicale il cui storico direttore, Massimo Bordin, è scomparso poco più di un mese fa. Sono stati infatti dichiarati inammissibili gli emendamenti al dl crescita che prevedevano la proroga della convenzione. Le opposizioni insorgono, mentre nella maggioranza si assiste all’ennesima divisione tra la Lega, favorevole al salvataggio, e il Movimento 5 Stelle, che ha impedito la proroga. Rimane intanto in ospedale Roberto Giachetti, deputato PD, ricoverato dopo 83 ore di sciopero della fame e della sete.

Le reazioni delle opposizioni

Le opposizioni, dal Partito Democratico a Forza Italia, sono insorte dopo la dichiarazione di inammissibilità delle proroghe al dl crescita che avrebbero consentito la sopravvivenza, almeno per il momento, di Radio Radicale.

Il segretario PD, Nicola Zingaretti, sceglie di far entrare il partito nella battaglia per salvare la storica radio: “Studiare tutti i tentativi, fino all’ultimo minuto, affinché Radio Radicale non chiuda.

Questo è un altro segnale delle cose brutte che accadono nel nostro Paese. Noi ci siamo opposti con tutte le nostre forze. Sono segnali di distrazione rispetto al pluralismo dell’informazione che si ripetono e stanno diventando francamente troppi”.

Renato Brunetta, Forza Italia, definendo “inaccettabile” la chiusura di Radio Radicale, ha lanciato un appello generale: “Difendiamo la democrazia, salviamo radio radicale”

E la maggioranza?

La sopravvivenza della radio è diventato l’ennesimo terreno di scontro nella maggioranza parlamentare giallo-verde. I 5 Stelle vogliono andare fino in fondo e non concedere una proroga della concessione, mentre la Lega è pronta a fare ricorso contro la dichiarazione di inammissibilità di un suo emendamento che avrebbe consentito di salvarla.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche