Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Truzzu e il crocifisso in comune: “Ogni cosa al suo posto”
Politica

Truzzu e il crocifisso in comune: “Ogni cosa al suo posto”

paolo truzzu
paolo truzzu

Il neo sindaco di Cagliari ha pubblicato un'immagine degli uffici del comune dove è ritratto seduto in una stanza con un crocifisso.

Paolo Truzzu è il neo sindaco di Cagliari eletto lo scorso 16 giugno e sostenuto dal centrodestra. Alle ultime elezioni, infatti, ha trionfato su Francesca Ghirra, succedendo a Massimo Zedda. Dopo poche settimane passate a Palazzo Bacaredda, però, inizia già a far parlare di sé. Sui social infatti, ha pubblicato un’immagine che ha lasciato i sostenitori divisi. Vediamo le reazioni e i commenti.

La foto del sindaco

Il neo sindaco di Cagliari comincia il suo mandato mettendo in chiaro alcune cose. Con un’immagine pubblicata sul suo profilo Facebook, infatti, scrive: “Iniziamo a rimettere ogni cosa al suo posto”. Nello scatto si vede Truzzu al telefono seduto sul divanetto all’interno degli uffici del Comune. Sopra di lui, però, appare un crocifisso. Il nuovo inquilino di Palazzo Bacaredda, Paolo Truzzo, con questa affermazione sembra riferirsi proprio alla croce di Gesù Cristo affissa all’interno degli uffici comunali. Le reazioni e i commenti sono discordanti e in pochissimo tempo hanno raggiunto numeri incredibili.

I commenti discordanti

Sotto all’immagine del neo sindaco sono apparsi numerosi commenti e polemiche.

Alcuni appoggiano le parole di Truzzu e affermano: “Ottimo!”, “Era ora!” e “Bravo sindaco , il crocifisso è il simbolo della nostra religione“. Altri, invece, sono del parere opposto: “Il crocefisso è fede, non cultura. Se il nuovo sindaco crede in Dio è libero di appenderlo a casa sua o al suo collo. Rimetterlo è come toglierlo” afferma un utente. Infine, c’è chi sostiene che “lo stato è laico, questa cosa sfugge a tante persone”.


© Riproduzione riservata

1 Commento su Truzzu e il crocifisso in comune: “Ogni cosa al suo posto”

  1. crea polemiche perche’ si intuisce lontano un miglio che e’ una provocazione…..
    La Lega non Rispetta i valori su cui si fonda la nostra Repubblica e, anziche’ guardare al futuro, preferisce essere “Reazionaria”……
    Condoglianze Sardegna……

    Questo e’ solo l’inizio….
    Presto sarete uguali all’Arabia Saudita.
    Mi dispiace soprattutto per le donne……

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Laura Pellegrini 612 Articoli
Classe '98, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Da sempre curiosa e attenta ai fatti di attualità, spera di costruirsi (in futuro) un nome nel giornalismo politico. L'ambizione è quella di lavorare nelle istituzioni europee, ma per ora prosegue gli studi di Comunicazione e Società all'Università di Milano.