M5s, ‘mandato zero’. Appendino: “Buona regola, voterò a favore”
Politica

M5s, ‘mandato zero’. Appendino: “Buona regola, voterò a favore”

mandato zero
mandato zero

Grazie al "mandato zero", il primo dei due mandati per i consiglieri comunali non si conta. Ma la sindaca di Torino avverte di non ricandidarsi.

Il vicepremier Luigi Di Maio ha spiegato che secondo lo statuto del Movimento 5 stelle “il primo dei due mandati” per i consiglieri comunali “non si conta, cioè non vale”. Si tratta del cosiddetto “mandato zero“, la grande novità che tiene banco a M5s. La riorganizzazione del movimento, infatti, prevede l’introduzione di questa possibilità per i consiglieri comunali, oltre al lancio delle liste civiche. Ad annunciarlo a gran voce è proprio Luigi Di Maio. La sindaca torinese Chiara Appendino, inoltre, lo considera una “buona regola”, ma non si candiderà alle prossime elezioni. Si voterà per approvare questa regola nelle giornate del 25 e 26 luglio sulla piattaforma Rousseau.

Il “mandato zero”

Una vera e propria rivoluzione sta cambiando il Movimetno 5 stelle: Luigi Di Maio ha presentato il “mandato zero”. Secondo questa regola, cioè, “il primo dei due mandati” per i consiglieri regionali “non vale” spiega il vicepremier. il ministro del lavoro, in un video sui social, ribadisce: “Se vieni eletto consigliere comunale o di municipio al primo mandato e lo completi, poi decidi di ricandidarti e non diventi né presidente di municipio né sindaco, allora quello precedente non vale“.

Tuttavia, specifica il vicepremier, è necessario “non disperdere l’esperienza che un consigliere comunale matura durante il suo mandato”. Infatti, quest’ultima “può portare in altri contesti, ad esempio in Regione, in Parlamento, in Europarlamento”.

La decisione di Chiara Appendino

Dall’opposizione e anche dal movimento arrivano diverse critiche e opinioni all’opzione del “mandato zero”. L’hashtag, inoltre, è già diventato virale sui social. Chiara Appendino, ad esempio scrive: “Credo sia una buona regola, quindi per quanto mi riguarda voterò a favore“. Inoltre, il primo cittadino di Torino ha indicato nella figura di Luigi Di Maio “il futuro del Movimento 5 Stelle”. Tuttavia, la sindaca ha anche specificato che per le prossime elezioni non si ricandiderà.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.