×

Gianluigi Paragone sulla fiducia: “La strada è lunga”

Gianluigi Paragone insinua il dubbio sulla fiducia al governo: "Potrei non essere più solo".

gianluigi paragone

È il giorno della fiducia alla Camera, e sul Governo c’è la tensione del voto. L’esito positivo, infatti, pare non essere così scontato. C’è infatti chi vorrebbe non far passare la fiducia, primo tra tutti Gianluigi Paragone, che aveva promesso di abbandonare il Movimento 5 Stelle in caso di alleanza con il Partito Democratico senza però pi di fatto confermare quanto promesso.

Secondo me potrei non essere più solo, nel gruppo Senato M5s, ad aver capito che il Conte 2 è un’operazione contro i cittadini” ha scritto su Facebook. Le sue parole, in effetti, sarebbero confermate dalla risicata maggioranza giallorossa al Senato. La fiducia è a rischio?

Gianluigi Paragone, fiducia in bilico

Il grillino è stato contrario all’alleanza M5s-Pd sin dalla prima ora, ma sembrava aver placato il proprio dissenso non dando seguito alle minacce di abbandonare il partito.

Nel giorno della fiducia alla Camera, che precede il voto al Senato, il grillino sembra però tornato alla carica. Raggiunto da Affaritaliani.it, Paragone ha spiegato il significato delle parole scritte sui social: “Per oggi mi basta questo, da qui a martedì la strada è lunga” ha sviato, lasciando però intendere un malessere condiviso tra i senatori pentastellati. Se tale malcontento possa però essere sufficiente a minare la fiducia questo non lo sa: “Alla lunga credo di sì.

Io parlo di quello che so e penso che nel lungo periodo usciranno tutte le difficoltà, soprattutto dopo che verrà comunicata la lista con i sottosegretari e gli altri posti di governo. Lì si che si capirà il metodo…” conclude Paragone.

Contents.media
Ultima ora