×

Moscopoli dopo Report, Letta e Gentiloni: “Deve cambiare qualcosa”

Report ha realizzato un servizio sull'inchiesta del caso Moscopoli: i diversi leader hanno seguito la trasmissione traendo alcune conclusioni.

moscopoli
moscopoli

La trasmissione Report di Rai 3 ha ricostruito l’inchiesta sul caso Moscopoli che coinvolge la Lega e in particolare l’ex ministro Matteo Salvini. Il programma ha suscitato diverse reazioni nella politica italiana. Da Enrico Letta a Paolo Gentiloni, da Nicola Zingaretti a Matteo Salvini: ecco cosa ne pensano i leader politici italiani del caso più seguito di tutta l’estate. Dal servizio della trasmissione televisiva, inoltre, pare che il progetto del Carroccio fosse improntato alla demolizione dell’Unione Europea.

Moscopoli dopo Report, le reazioni

Il caso di Moscopoli e dei presunti fondi russi alla Lega ha scatenato un animato dibattito all’interno delle forze politiche e in particolare tra Letta, Gentiloni e Zingaretti. Il primo a commentare il servizio su Report, però, è il protagonista dell’inchiesta: Matteo Salvini.

“‘La puntata di Report? Ieri sera io ho visto Checco Zalone” ha ironizzato e liquidato il leader del Carroccio.

Ma Paolo Gentiloni non intende fermarsi e chiede che sul caso Metropol si facciano passi avanti: “Una bella inchiesta giornalistica: fa anche ottimi ascolti. Ignorarla sarà difficile“. Dello stesso parere è anche l’ex premier Enrico Letta, che ha commentato dicendo: “Adesso non può non succedere nulla. Non può tutto continuare come prima. Non può. No,”.

Nicola Zingaretti fa eco ai precedenti raccontando di aver assistita a una “ricostruzione accurata e ben fatta da cui scaturiscono molti interrogativi sulla Lega“. Poi il segretario del Pd ha proseguito dicendo: “Notizie inquietanti per la tenuta della democrazia italiana. Chi deve indagare indaghi per fare piena luce su tutta la vicenda”.

L’interrogazione parlamentare

Nel frattempo i capigruppo di Camera e Senato prevedono alcune interrogazioni parlamentari: “Il Parlamento e i cittadini italiani devono sapere con chiarezza quanto è successo in merito ai presunti finanziamenti esteri alla Lega” – ha detto Emanuele Fiano -.

Pretendiamo la verità su quanto è successo. Ne va della sicurezza dell’Italia e della stessa Unione europea”.

Ciò che è emerso dall’inchiesta di Rai 3 sono “legami evidenti della Lega con la destra americana e sovranista di Bannon, con la destra russa e con le frange dell’arcipelago della destra estremista italiana con il chiaro obiettivo di destabilizzare lo scenario europeo”. Infine, il senatore Franco Mirabelli conclude: “Al più presto, con Dario Parrini, presenteremo una interrogazione al Presidente del Consiglio perché è urgente e necessario che il Parlamento conosca i dettagli di una vicenda che rischia di essere molto pericolosa per la sovranità del nostro Paese”.


Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche