×

Vauro contro Salvini: “Andava nei centri sociali a comprare il fumo”

Il vignettista Vauro attacca Salvini, definendolo "un ignorante alla rincorsa del potere". La replica: "Vive male".

vauro salvini
vauro salvini

“La forza di Matteo Salvini è la sua ignoranza“: a dirlo è il vignettista Vauro, che accusa il leader della Lega di mancare di “intelligenza, empatia e sensibilità”, a cui “supplisce con il cinismo. Salvini non crede a un ca**o, a nulla, se non alla sua rincorsa del potere. Se ci fosse un’orda stalinista, starebbe con i baffoni e la stella rossa in testa”. Secondo il vignettista, l’ex vicepremier non era sincero neppure quando si definiva un “comunista padano. Un’altra presa per il cu*o. Quando andava nei centri sociali, andava per comprarsi il fumo, lo sanno tutti”.

Vauro attacca Salvini

Nel corso di un’intervista rilasciata all’Adnkronos, si scaglia contro l’ex ministro dell’Interno accusandolo di alimentare il “conformismo ignorante” di cui si nutre il fascismo.

Dai palchi dei comizi e nelle piazze diffonde “il suo messaggio micidiale: ‘Sono come voi, sono ignorante e voi rimanete ignoranti’. Io lo vedo il rischio del fascismo, lo vedo endemico. È un virus sopito” e non ancora sconfitto. La necessità di allontanare il più possibile questo rischio giustifica ogni tipo di alleanze politiche, inclusa quella giallorossa: “Qualsiasi governo va bene, basta che tenga fuori Salvini”. Anche se, continua, il Conte bis nasce con una contraddizione insormontabile: “Conte la settimana prima era a braccetto con Salvini, e Di Maio addirittura sotto i piedi di Salvini”.

Vauro ha commentato anche le parole pronunciate da Salvini all’indomani della sentenza del processo Cucchi che ha condannato a 12 anni due carabinieri. Parole “vergognose”, afferma il vignettista, e per questo “spero che Ilaria Cucchi lo porti in tribunale.

D’altronde ne aveva dette altre”, a partire dai recenti commenti sulla scorta alla senatrice Liliana Segre. Per comprendere l’entità di quello che la senatrice ha vissuto “basterebbe che leggesse Primo Levi, quando vede la cavalleria dell’armata rossa che viene a liberare Auschwitz”.


La replica di Salvini

La risposta di Salvini alle accuse di Vauro è arrivata tramite social. Sulla pagina Facebook dell’ex ministro si legge: “Come vive male questo signore. Le sue giornate sono piene di rabbia e odio per la gente. Baci affettuosi e umana pietà”.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
Giorgio

Vauro invece con i fascisti ci vá a cena a farsi una amatriciana.
Tacesse che fà più bella figura.


Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche