×

Coronavirus, Salvini: “C’è chi gode perché i morti sono in Lombardia”

Condividi su Facebook

Salvini commenta la situazione sul coronavirus e attacca la sinistra: "C'è qualcuno che gode perché le vittime sono in Lombardia".

coronavirus salvini
coronavirus salvini

Secondo Matteo Salvini “a sinistra c’è qualcuno che gode perché i morti” per coronavirus “sono in Lombardia”. Queste le parole del leader della Lega in una diretta su Facebook. Dopo aver alimentato lo scontro con Conte e aver annullato il maxi evento a Trento, il leader della Lega torna ad alimentare la polemica sul Covid-19. Nel frattempo in Italia le vittime sono salite a 7, quasi tutte in Lombardia.

Coronavirus, Salvini attacca la sinistra

“Ma mi domando se in Italia occorra sempre che si debba aspettare che ci scappi il morto per intervenire come si sarebbe potuto intervenire il 30 gennaio scorso…”. Con questa parole Matteo Salvini commenta la situazione in Italia sul coronavirus. Il leader della lega ha ricordato che il Carroccio aveva chiesto la chiusura delle frontiere già da gennaio, ma era stato additato e considerato come “sciacallo“.

“Sono stato chiamato persino l’untore… – ha riferito Salvini -. Insultare la Lega e Salvini” per il coronavirus “è davvero demenziale”. Inoltre, il leghista ha attaccato la sinistra accusando: “C’è qualcuno che gode perché i morti sono in Lombardia… Ma voi non state bene… C’è qualcuno a sinistra, pochi per fortuna, tra i politici e i giornalisti, a godere dei morti… Ma voi davvero non state bene”.


“Ora – ha dichiarato ancora Salvini – è il momento di stare uniti e sperare. Naturalmente il presidente del Consiglio deve fare il presidente del Consiglio, e il ministro deve fare il ministro… Mi auguro che, arginato il disastro, qualcuno chieda scusa e si dimetta. Non serve chiedere scusa a Salvini, ma ai marchigiani, ai toscani, ai lombardi e ai veneti”.

E infine attacca nuovamente il governatore della Toscana: “A Prato c’è enorme comunità cinese e cittadini sono preoccupati, ma governatore della Toscana, Rossi, ha addirittura accusato di essere fascioleghisti perfino i medici che chiedevano i controlli. Mi auguro che chieda scusa agli italiani e si dimetta”.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

2
Scrivi un commento

1000
2 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
2 Commentatori
più recenti più vecchi
Deborah

Chi dice una cosa del genere e’ proprio una persona cattiva! Nessuno dice roba del genere. Che schifo!
Una siciliana!

federico

E’ allucinante! Abito in Lombardia, ora zona gialla, attività lavorativa collassata, figli a casa, tutti con una paura folle per l’epidiemia, e le persone che DOVREBBERO tutelarci passano il tempo a scannarsi a vicenda, strumentalizzando anche la morte e la sofferenza di tutti noi, per salvarsi il culo sulla poltrona???? Credo che se sopravviviamo abbiamo il dovere morale di cambiare tante cose in questo paese, a cominciare dall’INTERA CLASSE POLITICA.


Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche