×

Fischi contro Luciana Lamorgese: “Hanno trasferito tutti i migranti”

Il ministro degli Interni, Luciana Lamorgese, ha ricevuto fischi e urla a Lampedusa.

Luciana Lamorgese
Luciana Lamorgese

Luciana Lamorgese, ministro degli Interni, che in passato si è scagliata contro Salvini, è arrivata a Lampedusa ma è stata accolta da fischi e urla. L’ira dei cittadini si è subito fatta sentire, fin dal momento del suo arrivo. I cittadini sono molto arrabbiati per quello che sta succedendo a causa degli sbarchi fuori controllo in città.

Il Governo è complice degli scafisti e mi assumo la responsabilità di quello che dico, perché non si è mai bloccato nulla. Gli sbarchi continuano” ha spiegato Angela Maraventano, ex senatrice leghista all’Adnkronos.

Luciana Lamorgese accolta dai fischi

Luciana Lamorgese è stata accolta a Lampedusa dai fischi. Davanti al Comune dell’isola c’è stata una manifestazione e il capo è proprio Angela Maraventano, che si fa portavoce della rabbia dei cittadini. La donna è stata definita la “pasionaria” della Lega di Lampedusa, perché è stata la prima ad iscriversi al partito di Matteo Salvini, e ora è pronta a portare avanti la sua causa.

Guarda caso, con l’arrivo della ministra stamattina hanno trasferito tutti gli immigrati che erano al centro d’accoglienza, fino a ieri erano più di 700. Devono chiudere subito i porti, altrimenti questo governo è complice” ha spiegato la Maraventano.

I contestatori continuano a chiedersi per quale motivo il ministro degli Interni sia andato a Lampedusa e per quale motivo si continuano ad accettare questi sbarchi. “Ci sono stati quasi 3 mila sbarchi in una settimana.

Qui c’è una situazione difficile, a settembre non sappiamo dove i bambini andranno a scuola. Oltre all’economi al collasso. Noi non possiamo fare assembramenti ma questa gente continua ad arrivare. Continuano ad occuparsi solo del fenomeno, e io aspetto risposte concrete” ha aggiunto la donna.

Contents.media
Ultima ora