×

Santori attacca Salvini e lo staff: “Non è vittima dell’aggressione”

Condividi su Facebook

Mattia Santori, nessuna solidarità verso Salvini per l'aggressione subita a Pontassieve: "Non ci sto a farlo passare per vittima".

santori-salvini-aggressione
santori-salvini-aggressione

Il leader delle sardine, Mattia Santori, torna a parlare di Matteo Salvini e, in particolare, dell’aggressione subita a Pontassieve. Intervistato da IlGiornale.it, durante la Festa dell’Unità tenutasi a Firenze, Santori non ha espresso alcuna solidarietà verso l’ex ministro dell’Interno, ma, al contrario, ha affermato che cose di questo tipo capitano spesso a chi si occupa di politica.

Santori vs Salvini, nessuna aggressione

A far passare Salvini come vittima non mi presto“. Inizia così Mattia Santori l’accusa contro il leader della lega che nei giorni scorsi ha subito un’aggressione da parte di una donna a Pontassieve, durante una delle tappe del suo tour in vista delle elezioni referendarie.

“Abbiamo espresso vicinanza alle situazione di odio, insulto e di violenza. Ma posso assicurarvi che a chiunque faccia politica, anche a me che non la faccio davvero, succedono tutti i giorni degli atti simili a questo“.

Minimizza l’accaduto e afferma di non prestare più molta attenzione alle azioni provenienti dal partito del Carroccio. Nessun attestato di sostegno al leader della Lega, ma solo la conferma che quello che è avvenuto a Pontassieve sia stato enfatizzato e articolato a dovere dallo staff leghista.

Si sono fregati le mani quando hanno visto che succedeva questa cosa“. Il gesto è da condannare ma, per il fondatore delle Sardine, Matteo Salvini non è definibile come vittima dell’accaduto.

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
calamiggnatto 57 e i suoi sgherri infami gyacy in
15 Settembre 2020 00:03

vergognosa in ogni sua manifestazione

giacy, sporcamp, maullixio e simule merde
15 Settembre 2020 00:05

il puffo fortuto insulso ha colpito ancora….


Contatti:
Maria Zanghì

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.