×

Covid, Speranza: “Non siamo fuori dalla fase più difficile”

Condividi su Facebook

Il ministro della Salute Speranza sostiene che l'Italia non sia ancora fuori dalla fase più difficile dell'emergenza covid e invita all'attenzione.

covid speranza fase più difficile

Continuano gli inviti ai cittadini da parte del ministro della Salute, Roberto Speranza, a tenere alta la soglia dell’attenzione sulle norme anti coronavirus. L’ultimo appello arrivo dal suo intervento da remoto ai lavori conclusivi dell’incontro su La sanità post Covid-19 tenutosi al teatro Bellini di Catania.

Il ministro dice che “non siamo ancora fuori dalla fase più difficile” e che per questo motivo ognuno deve fare il massimo per contenere la diffusione del virus. “Bisogna mantenere con forza tutte le misure di sicurezza con determinazione – aggiunge Speranza – per poter continuare ad avere ancora numeri meno alti di quelli che si registrano in altri paesi europei”.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Speranza: “Primo segnale di rafforzamento delle misure”

Covid, Speranza: “Fase più difficile”

Per il titolare del dicastero della sanità pubblica solo rispettando le misure sarà possibile ariginare il numero dei contagi in ogni singolo territorio e dunque mantenere la situazione in uno stato di gestibilità da parte delle strutture ospedaliere. “Chi sostiene che le misure di prevenzione siano soltanto lacci e lacciuoli – afferma Speranza – dice una enorme sciocchezza. Soltanto un Paese sicuro può correre più veloce e ripartire con più energia e determinazione”.

Da diversi giorni inoltre l’esponente LeU spinge sui propri profili social e in ogni suo evento pubblico affinchè quante più persone possibile scarichino l’app Immuni. Con un numero ampio di utenti infatti il supporto tecnologico permetterebbe di facilitare il tracciamento dei contatti di ogni singolo positivo, andando così a facilitare il lavoro delle Asl.

Vaccino, Speranza: “Presto notizie incoraggianti”

Intervenendo alla manifestazione della Cgil Sanità: pubblica e per tutti!’ in corso a Roma in piazza del popolo il ministro della Salute Speranza ha dichiarato: “Presto avremo notizie incoraggianti sulle cure e sul vaccino”. Poi ha precisato: “Presto non significa adesso però: penso dall’inizio del 2021”.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.