×

Renzi sulla crisi di governo: “Siamo ancora in tempo per fermarci”

Renzi parla della crisi di governo: "Possiamo fermarci, ma torniamo alla politica".

Renzi crisi di governo fermarci

Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, dopo aver aperto una crisi di governo ed essersi astenuto con il suo partito nel voto di fiducia all’esecutivo Conte, sembra ora voler riaprire alla maggioranza. Lo ha fatto nel corso del suo intervento a Piazza Pulita su La7 dove ha detto: “Il mio personalissimo suggerimento al presidente del Consiglio e a tutti gli altri è smettiamola di fare le polemiche, se vogliamo confrontarci noi ci siamo”.

“Siamo ancora in tempo per fermarci – continua – il mio appello è anziché andare a fare un compro-baratto e vendo dei singoli parlamentari, il mio appello è torniamo alla politica“.

Renzi sulla crisi di governo: “Possiamo fermarci”

Renzi dunque potrebbe fare un passo indietro dopo aver fatto capire a Conte che è bene che lo stia a sentire. Un atto di forza che potrebbe però spingere lo stesso Conte a preferire le dimissioni piuttosto che al ritorno in maggioranza di Italia Viva e del suo leader.

Il premier non si è dimesso – ha detto l’ex segretario del Pd – La crisi che c’è è quella economica, gli altri Paesi sono messi meglio di noi”. Per sRenzi dunque”l’appello è non fate un baratto di singoli parlamentari, tornate alla politica”.

Dall’altra parte il Presidente del Consiglio non vorrebbe più Renzi nella maggioranza, ma starebbe facendo di tutto per avere i senatori di Italia Viva. La strategia è quella di giocare sul loro senso di responsabilità e sulla loro precedente appartenenza al Partito democratico.

Tutto è dunque in stallo e dovrà risolversi entro il prossimo 27 gennaio quando si voterà sulla relazione del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Senza il voto di Italia Viva a favore della maggioranza e del ministro, la crisi sarebbe ufficialmente tale e il partito di Renzi passerebbe ufficialmente all’opposizione.

Nel suo intervento a Piazza Pulita l’ex sindaco di Firenze ha inoltre detto: Non ci prenderete mai come dei Ciampolillo qualsiasi, insaponando gli ulivi e dicendo che i vaccini non servono”.

Contents.media
Ultima ora