×

Lombardia in arancione scuro, Fontana: “Costretti a chiudere all’improvviso”

Fontana chiarisce la scelta di istituire la zona arancione scuro in Lombardia: "Il virus corre e non si poteva aspettare il weekend".

Attilio Fontana
Attilio Fontana

Il governatore lombardo Fontana ha spiegato le ragioni dietro all’ordinanza che lo ha portato a istituire in Lombardia la zona arancione scuro dal 5 al 14 marzo. “Il problema è che in queste due settimane è cambiato tutto, c’è stata un’esplosione anomala del virus anche rispetto alla prima ondata della pandemia“, ha dichiarato in un’intervista alla Stampa.

Lombardia arancione scuro: parla Fontana

Il Presidente ha affermato che la variante inglese è diventata prevalente – è stata riscontrata le 60% dei tamponi – e che non si poteva aspettare il weekend per emanare il provvedimento: “Mi rendo conto che l’aver fatto un provvedimento all’ultimo momento farà arrabbiare molta gente ma purtroppo bisogna adeguarsi ai cambiamenti del virus che è più rapido ormai delle nostre decisioni“.

In queste condizioni, ha aggiunto, anche 24 ore possono essere fondamentali e così, anche a costo di apparire impopolare, si è trovato a prendere la decisione che ha ritenuto più giusta per la salute dei cittadini.

Inizialmente si pensava di creare una cintura sanitaria intorno a Milano, città che “non deve cadere“, ma poi il verbale spingeva per un provvedimento che riguardasse tutta la regione.

Quanto agli ospedali, una parte di essi è in sofferenza soprattutto in provincia di Brescia. Inoltre giovedì 4 marzo l’ospedale in Fiera aveva soltanto 3 posti ancora liberi sui 70 a disposizione. “Per ora comunque mi sembra che la situazione sia sotto controllo anche se in alcune zone la battaglia è impegnativa“, ha rassicurato.

Per ciò che riguarda un eventuale passaggio in zona rossa da lunedì, ha dichiarato che non pensa possa avvenire perché i numeri non sono ancora così alti. Bisognerà comunque attendere i dati del monitoraggio dell’ISS per avere una situazione più chiara.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora