> > Ponte di Ognissanti, boom di prenotazioni nei luoghi di villeggiatura italiani

Ponte di Ognissanti, boom di prenotazioni nei luoghi di villeggiatura italiani

Ponte di Ognissanti

Il ponte di Ognissanti si avvicina e molti italiani hanno deciso di passare un weekend fuori porta: i numeri delle prenotazioni sono simili al 2019

Ottobre sta finendo e, come ogni anno, si avvicina il ponte di Ognissanti, il primo momento in cui moltissimi italiani possono staccare dal lavoro dopo le vacanze estive.

Dopo un paio di anni vissuti con le restrizioni Covid, nel 2022 finalmente si può tornare a viaggiare più liberamente. I numeri delle prenotazioni danno respiro al settore turistico del nostro Paese.

Vacanze in Italia, boom di prenotazioni per il ponte di Ognissanti: numeri simili al 2019

Finalmente arriva una buona notizia per il settore turistico italiano che, negli ultimi due anni, ha dovuto convivere con le difficoltà della pandemia Covid che limitava gli spostamenti per tutti.

Con il ponte di Ognissanti 2022, infatti, i numeri delle prenotazioni e dei pernottamenti sono tornati a salire in maniera importante. I dati elaborati dal Centro Studi Turistici di Firenze per Assoturismo Confesercenti ci riportano indietro al 2019: tra il 28 ottobre e il 1 novembre si registreranno circa 5 milioni di pernottamenti.

Numeri a confronto: ecco cosa sta succedendo

Secondo quanto emerso da questa indagine, il tasso di occupazione delle strutture previsto per quest’anno è quasi del tutto analogo a quello di tre anni fa, anche se il numero delle strutture è in calo (20% in meno).

Nelle principali città italiane come Firenze, Roma e Napoli si arriva addirittura al 90% dell’occupazione, si arriva al 75% per le località di montagna e ad un buon 65% per quelle marine.