> > Precipita durante l'escursione in montagna: morto un 33enne

Precipita durante l'escursione in montagna: morto un 33enne

Elisoccorso

Morto ragazzo 33enne durante un'escursione in montagna sulla Croda Bianca: scivola e precipita nel vuoto

Auronzo di Cadore (BL).

Escursione mortale sulla Croda Bianca. Tragedia per ragazzo 33enne che perde la vita scivolando su un tratto innevato e precipitando nel vuoto per oltre 200 metri tra salti di roccia.

Morto sul colpo

A chiamare soccorso sono stati i due compagni che erano con lui e che, mentre percorrevano un tratto in discesa, lo hanno visto scivolare e perdersi nel vuoto. Tempestivo l’intervento del Soccorso Apino di Pieve di Cadore, supportato dall’arrivo in simultanea dell’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites di Bolzano.

Sebbene l’equipaggio sia subito riuscito a individuare il corpo – rinvenuto a 2500 metri di quota – il ragazzo era già privo di vita: le ferite riportate sono state fatali. La caduta non gli ha lasciato scampo e non c’è stato niente da fare al momento dell’arrivo dei soccorsi. Dopo l’accertamento della morte, i soccorritori hanno imbarellato il corpo per trasportarlo ad Auronzo di Cadore e portato a valle con l’elicottero i due amici sotto shock.

Morti in montagna, il bilancio è grave

Stando ai dati dell’ANSA, il numero di morti in montagna in Italia, soltanto nell’ultimo fine settimana, è pari a 5. Ciò che aggrava un bilancio di per sé preoccupante, è che 4 persone su 5 erano di età inferiore ai quaranta. Agli incidenti, sono da sommare le morti per malore, conseguenze della difficoltà per il fisico di funzionare correttamente ad altezze troppo elevate.