×

Previsioni meteo lunedì 22 gennaio 2018

Giornata con un cielo velato e in alcune regioni nuvolosità compatta. Presenti degli ampi spazi di sereno nel pomeriggio al sud.

default featured image 3 1200x900 768x576

Previsioni meteo

Le regioni settentrionali in questo inizio di settimana vedranno il transito di estese velature. Non porteranno a fenomeni di rilievo. Il centro avrà una intensificazione della nuvolosità a partire dal pomeriggio. Il meridione vedrà degli spazi di sereno ma solo nel pomeriggio.

Vediamo ora nello specifico che tempo farà nelle tre aree geografiche.

Il Nord

Sulla Valle D’Aosta e su gran parte delle zone alpine il cielo risulterà molto nuvoloso. Presenza di nevicate da sparse a diffuse, risulteranno abbondanti sull’area nord occidentale della Valle D’Aosta. Sul resto del settentrione transiteranno delle spesse velature. Risulteranno comunque innocue. Ci sarà la presenza di una copertura bassa che si andrà intensificando nelle ore pomeridiane sulla Liguria.

Il Centro

La mattina vedrà del bel tempo sulle regioni peninsulari ma la nuvolosità si andrà gradualmente intensificando. Inizierà con la Toscana, l’Umbria, le Marche, l’alto Lazio e l’area Nord dell’Abruzzo. Continuerà poi la sera anche sul rimanente territorio abruzzese e laziale. Sull’Abruzzo sempre in serata presente qualche fiocco di neve sui rilievi sopra ai 1200 metri.

Il Sud e le Isole

Sulla Sardegna presenti molte nuvole compatte e qualche piovasco occasionale sulla parte centro settentrionale dell’isola.

Degli annuvolamenti consistenti la mattina saranno presenti sulle aree interne della Campania, sulla Basilicata e sulle regioni adriatiche. Durante la giornata ci sarà un graduale diradamento e gli spazi di sereno saranno sempre più ampi. Sulle altre regioni meridionali il tempo sarà bello. Ci sarà una intensificazione delle nuvole a partire dalle ore pomeridiane sulla Sicilia occidentale. In serata aumenteranno anche sulla Campania, sul nord della Basilicata, sulla Puglia centro settentrionale e sul Molise.

Questa intensificazione della nuvolosità non porterà a fenomeni associati.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime e quelle massime subiranno una decisa diminuzione. Questa l’avremo sulle aree alpine centro orientali, sull’Emilia Romagna, sulla Liguria, sulla Sicilia settentrionale e sulle regioni centro meridionali. Aumenteranno sulla Valle D’Aosta e sui rilievi alpini occidentali. Sul resto del paese non ci saranno variazioni di rilievo. I venti soffieranno da moderati a localmente forti nord occidentali sulla Valle D’Aosta e sui rilievi alpini occidentali. Sulla Sardegna forti di maestrale, da moderati a localmente forti sulle regioni dello Ionio. Su quest’ultimo settore ci sarà un’attenuazione a partire dal pomeriggio. Sul resto dell’Italia generalmente deboli e di direzione variabile. Il mar Ionio sarà da agitato a molto agitato. Da molto mossi ad agitati saranno lo stretto di Sicilia, il mare ed il canale di Sardegna ed il basso adriatico. Quest’ultimo lo sarà al mattino. Il Tirreno meridionale ad est la mattina sarà molto mosso. L’Adriatico settentrionale sarà poco mosso, da poco mossi a mossi il resto dei bacini.

Contents.media
Ultima ora