×

Proiettore: guida per scegliere il migliore sul mercato

Se si ha intenzione di acquistare un videoproiettore conviene fare una carrellata dei modelli più indicati ed anche meno costosi in commercio.

proiettori
proiettori

Gli appassionati di cinema e non solo preferiscono guardare le immagini attraverso lo strumento del proiettore. Con un proiettore di ottime prestazioni è possibile ricreare nella propria casa la stessa atmosfera di una sala del cinema e godersi un film nel migliore dei modi. Per chi non lo conoscesse bene, il proiettore è un dispositivo elettronico capace di trasmettere immagini sulle pareti oppure su appositi pannelli. Per la proiezione di un film, l’apparecchio in questione dovrà essere collegato ad un lettore DVD esterno oppure ad un pc portatile.

Per proiettare le immagini avendo la sensazione di trovarsi al cinema è indispensabile che la stanza sia poco illuminata (meglio se al buio completo) e che la parete sia abbastanza grande e priva di qualsiasi orpello ed ornamento (quadri, pannelli, ecc.).

Il proiettore è un oggetto indispensabile in alcune circostanze: si pensi ad un contesto educativo come scuole e comunità, dove sorge l’esigenza di trasmettere immagini durante alcune lezioni e materia di insegnamento.

Rispetto ai proiettori di dispositive che si utilizzavano in passato, i moderni proiettori sono più facili da utilizzare ed inoltre anche più leggeri (il che non è da sottovalutare, soprattutto se devono essere attaccati al soffitto).

Cosa valutare per effettuare un buon acquisto

Se non si ha dimestichezza con un dispositivo del genere può essere utile chiedere il parere di una persona che se ne intenda, meglio ancora se esperto. In generale queste sono le caratteristiche da tenere in considerazione prima di effettuare l’acquisto di un proiettore: risoluzione, peso, prezzi (sono diversi a seconda della tipologia di proiettore e della marca), formato immagine. Non tutti i modelli in commercio, ovviamente, possiedono le stesse funzioni e caratteristiche. Ci sono dispositivi di qualità superiore, che hanno un prezzo anche piuttosto elevato (circa 8 mila euro).

Esistono anche modelli senza cavo oppure montati all’interno del cellulare: la tecnologia si è proprio sfiziata in questo senso!

Per acquistare un videoproiettore di buona qualità e dalla resa eccellente dovrete valutare una serie di elementi che “fanno” la differenza, ad esempio la qualità delle lenti, la brillantezza e luminosità delle immagini, l’eventuale rumore provocato dalle ventole di raffreddamento, le dimensioni ed il peso (soprattutto se l’intenzione è di collocarlo appeso al soffitto). Altro elemento da non sottovalutare è la luminosità, ossia la capacità dell’apparecchio di rimandare la luce sullo schermo. La qualità della visione di un apparecchio è data anche dal rapporto di contrasto, che riguarda la capacità di dare profondità ai colori più scuri.

I migliori videoproiettori in commercio

Gli esperti di videoproiettori hanno stilato una classifica dei migliori dispositivi che è possibile trovare in vendita nei punti vendita specializzati in tecnologia ed elettronica.

Al primo posto troviamo Optoma HD142X, prodotto dalla stessa Optoma che è una multinazionale presente in tutti i continenti, specializzata nella produzione di prodotti e servizi audio visivi.

Poi, al secondo posto, il videoproiettore Crenova XPE470, azienda che opera principalmente negli Stati Uniti, in Europa e Cina, offrendo prodotti con un ottimo rapporto qualità prezzo.

Della stessa marca, al terzo posto della classifica dei migliori dispositivi del momento, c’è il proiettore Crenova XPE460, che ha un costo di 119,00 euro ma che è possibile trovare scontato anche su alcuni siti online.

Il proiettore Acer P1185 ha un costo relativamente alto, ma il brand Acer in questo caso è sinonimo di garanzia e sicurezza.

Reputazione costruita negli anni grazie a prodotti di alta qualità.

A chiudere la classifica due dispositivi della BenQ, multinazionale taiwanese che si occupa dello sviluppo e produzione di nuove tecnologie digitali. I modelli in questione sono il Benq W2000, che ha un costo molto più alto rispetto al secondo

e il TW529 che nonostante il prezzo più basso, rimane comunque un ottimo prodotto e un’ottima alternativa ai prodotti citati in precedenza.

Il costo naturalmente varia a seconda che si tratti di un modello base o, al contrario, di un dispositivo professionale.

In commercio potrete trovare i modelli tradizionali LCD (dotati di lampada alogena), quelli DPL e i CRT. Questi ultimi hanno al loro interno dei tubi coperti di fosforo e sono composti da tre tubi catodici, ognuno dei quali si riferisce ad un colore primario. Possono essere considerati i “cugini” dei vecchi televisori a tubo catodico e come questi hanno un difetto non indifferente: sono abbastanza pesanti.

I proiettori CRT non sono adatti a tutti, ma sono riservati ai professionisti. Anche i costi di riparazione sono piuttosto elevati, ad essere costosi son proprio i tubi catodici! I proiettori video commerciali hanno invece un costo più accessibile e il “danno” economico in caso di installazione e manutenzione sono alquanto ridotti.

Utilizzare il videoproiettore

Se non si è pratici nell’utilizzo del videoproiettore conviene leggere le istruzioni presenti nella confezione di acquisto, per evitare eventuali problemi. Alcuni elementi differiscono in base al modello scelto: ad esempio la distanza cui posizionare l’apparecchio rispetto alla parete varia da un dispositivo ad un altro.

In genere i modelli LCD sono più comodi e pratici da utilizzare, in confronto agli altri in commercio. Quando ci si sposta da un ambiente ad un altro bisogna “tarare” il videoproiettore: questa operazione è importante quanto l’installazione stessa, e va effettuata con calma e attenzione. Si consiglia l’acquisto di un videoproiettore soltanto se si ha intenzione di utilizzarlo in alcune occasioni, quando si ha bisogno di guardare contenuti ad alta definizione.

Per un uso continuativo si dovrebbe optare per il televisore. Per funzionare al meglio, servono alcuni accessori esterni da collegare all’apparecchio di videoproiezione: il sistema audio, il tuner (per guardare i tradizionali canali televisivi), lo schermo da proiezione, anche se in genere potrebbe andare bene qualsiasi superficie. Lo schermo da protezione è un pannello avvolgibile di solito realizzato in PVC plastificato o altro materiale: si tratta di un accessorio abbastanza costoso e che non sempre si rivela utile. Tuttavia può consentire un utilizzo migliore del dispositivo.

Siti Internet su cui acquistare

Ecco alcuni siti web che vendono apparecchi videoproiettori altamente affidabili: partiamo da Epson (che presenta una vasta gamma di modelli diversi tra loro e tutti tecnologicamente avanzati), passiamo per Hitech Store (che propone in vendita proiettori ed accessori audio e video), finiamo con Sony (nella sezione dedicata a videoproiettori e televisori).

Ci sono anche due siti web specifici per questo tipo di dispositivi: Videoproiettori.org e Videoproiettori.it. Bisogna considerare che non tutti i modelli in commercio supportano l’alta definizione, quindi se si sta cercando un apparecchio qualitativamente buono bisognerebbe orientarsi per videoproiettori FULL HD 1080P. Alcuni videoproiettori, rispetto ad altri, hanno anche la visualizzazione Wide Screen, decisamente migliore della tradizionale.


Contatti:

Leggi anche