×

Quando devo far vaccinare il gattino?

default featured image 3 1200x900 768x576
should kitten vaccinated 800x800

Il vostro nuovo gattino ha bisogno certo di vaccinazioni di base e richiami periodici per prevenire le malattie e aiutarlo a crescere in buona salute. I veterinari concordano sul fatto che tutti i cuccioli dovrebbero avere quattro vaccini di base; questi di solito vanno iniziato quando il gattino ha da sei a otto settimane di vita. Il vostro veterinario può raccomandare vaccini addizionali, a seconda che i gattini vivano in casa o all’ esterno e in base alla vostra posizione geografica.

Vaccinazioni di base

Ci sono quattro vaccini di base per tutti i cuccioli: per la panleucopenia felina (dissenteria), per la rinotracheite virale, per il calicivirus felino e per la rabbia. I primi tre sono disponibili in una combinazione di vaccini in numerose località, mentre il vaccino contro la rabbia è dato separatamente. Secondo l’Associazione Americana dei Felini (AAFP), richiami per i primi tre sono in genere necessari solo ogni tre anni, anche se i produttori di vaccini raccomandano richiami annuali.

Se vivete in una zona con un alto tasso di una qualsiasi di queste tre malattie, considerate richiami più frequenti.

Calendario delle vaccinazioni

Iniziare le vaccinazioni del gattino quando ha 6-7 settimane di vita. Avrà bisogno di richiami per la combinazione dei vaccini ad intervalli di tre, quattro settimane, fino a raggiungere le 20 settimane. Il vaccino antirabbico in genere viene dato quando il gattino ha di 12 settimane di età. Questa età può variare leggermente a seconda delle esigenze locali di vaccinazione dell’ animale domestico. Consulta il tuo veterinario per il calendario appropriato da seguire.

Vaccini opzionali

Ci sono alcuni vaccini aggiuntivi che il vostro veterinario può raccomandare, a seconda della razza, dell’ età e della salute generale del vostro gattino. La prevalenza di una data malattia nella vostra area geografica è un altro fattore determinante. Questi cosiddetti vaccini opzionali includono la leucemia felina (FeLV), peritonite infettiva felina (FIP), Bordetella e Chlamydophila. Mentre l’ AAFP suggerisce che tutti i cuccioli ottengano una prima serie del vaccino FeLV, raccomanda di non eseguire gli altri a meno che la malattia non sia diffusa tra i gatti nella vostra zona. Il vaccino FeLV di solito viene dato a 13 settimane, con due richiami dalle tre alle quattro settimane di intervallo.

Reazioni al vaccino

Alcuni gattini presentano delle reazioni ai vaccini. Queste reazioni sono generalmente lievi e di natura temporanea, e comprendono starnuti, perdita di appetito, febbricola, letargia e dolore al sito di iniezione. Contattate il vostro veterinario per eventuali reazioni più gravi. Chiedete al vostro veterinario per un resoconto ufficiale dei vaccini del vostro gattino e dei relativi richiami. La maggior parte delle strutture di imbarco degli animale domestici richiede la prova che i vaccini del vostro animale domestico sono in corso. Questi record sono necessari anche se si intende viaggiare in aereo con il vostro animale domestico.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora