> > Razzi russi contro impianti energetici di Zaporizhzhia. Sumy colpita 64 volte...

Razzi russi contro impianti energetici di Zaporizhzhia. Sumy colpita 64 volte in 24 ore

razzi russi contro Zaporizhzhia

Sono in corso di aggiornamento le informazioni complete su feriti e vittime causate dai razzi russi contro le infrastrutture di Zaporizhzhia.

Nella notte razzi russi hanno colpito le infrastrutture industriali ed energetiche di Zaporizhzhya.

In fase di accertemento il numero dei feriti e delle vittime causati dagli attacchi.A partire da oggi, a Kiev e in altre quattro regioni dell’Ucraina tornano i blackout programmati

Razzi russi su  Zaporizhzhia

La strategia russa contro le infrastrutture strategiche dell’Ucraina continua. Nella notte razzi russi hanno colpito le infrastrutture industriali ed energetiche di Zaporizhzhia. Lo ha fatto sapere Anatoly Kurtev, segretario del consiglio comunale di Zaporizhzhya.

Come riporta Ukrainska Pravda, Kurtev ha chiarito che le informazioni complete su feriti e vittime sono in fase di chiarimento. Soltanto due giorni fa truppe russe avevano intensificato l’attività militare sull’area con lanci di razzi e artiglieria. 

Sumy colpita 64 volte in 24 ore

Per quanto riguarda la regione di Sumy, da quanto ha riferito  Dmytro Zhivytskyi -capo dell’amministrazione militare regionale di Sumy – è stata bombardata 64 volte dai russi nelle ultime 24 ore.

“E’ noto che 7 case di residenti locali sono state danneggiate. Anche edifici commerciali e una linea elettrica sono stati danneggiati”, ha affermato Zhivytskyi.

Tornano i blackout programmati

A partire da oggi, a Kiev e in altre quattro regioni dell’Ucraina tornano i blackout programmati. “La situazione nel sistema di alimentazione rimane difficile. Pertanto, vi chiediamo di comprendere eventuali deviazioni che potrebbero verificarsi per bilanciare il sistema di alimentazione”. Lo annuncia la società elettrica Dtek, scrive Unian.

(Immagine di repertorio)