×

Ricetta Tagliatelle di San Giuseppe

Condividi su Facebook

Le tagliatelle di San Giuseppe sono un piatto tipico della tradizione culinaria calabrese. Ecco la ricetta completa.

tagliatelle di San Giuseppe

La tradizione gastronomica italiana è ricchissima di piatti per ogni occasione. Sembra che ogni luogo, ogni zona, abbia ricette tramandate di generazione in generazione per festeggiare al meglio ogni ricorrenza. Per esempio, la tradizione calabrese vuole che la festa del papà, che cade nel giorno di San Giuseppe, venga celebrata con un piatto tipico della tradizione locale, le tagliatelle di San Giuseppe.

È una ricetta molto semplice, a base di ceci, che in Calabria si mangia spesso, ma in particolare in concomitanza con questa festa. Ecco come si prepara.

Le tagliatelle di San Giuseppe

Le tagliatelle di San Giuseppe sono un primo piatto tipico della tradizione calabrese. Già dal nome, sarà facile capire come questa ricetta sia particolarmente apprezzata e riproposta proprio nel giorno della festa del papà. La preparazione è molto semplice e gli ingredienti sono di facile reperimento.

È un piatto gustoso della tradizione popolare, che racchiude, comunque, i sapori della sua terra d’origine. Veniamo, dunque, agli ingredienti. Per circa quattro persone, vi serviranno 300 grammi di farina, tre uova, 200 grammi di ceci secchi, uno spicchio d’aglio, del peperoncino piccante, rosmarino, olio extravergine d’oliva e sale. Pronti? Ecco come dovete procedere.

La preparazione del piatto

Come piatto della tradizione popolare, questa ricetta è semplice ed estremamente economica.

L’aggiunta dell’acqua di cottura crea una cremina che, unita all’amido della pasta, rende il piatto davvero gustoso. Il risultato è ottimo. Ecco il procedimento per realizzare delle perfette tagliatelle di San Giuseppe.

  • In una pentola lessate i ceci che avrete messo in ammollo la sera precedente. Cuoceteli insieme a un rametto di rosmarino che darà loro più sapore e li renderà più digeribili. Fateli cuocere per circa un’oretta.
  • Preparate, intanto, la pasta fresca unendo la farina che preferite con due uova intere e un tuorlo. Stendetela col matterello e servitevi dell’apposito strumento per realizzare delle tagliatelle. In alternativa a questo passaggio, potete usare 600 grammi di pasta all’uovo già pronta.
  • Cuocete ora le vostre tagliatelle in acqua bollente salata. Per la pasta fresca, bastano pochi minuti di cottura.
  • Nel frattempo, preparate un soffritto veloce facendo rosolare l’aglio e il peperoncino in un filo di olio.
  • Scolate, dunque, la pasta fresca ma conservate un po’ dell’acqua di cottura. Mettete la pasta, i ceci cotti (ma senza il rosmarino) e l’acqua di cottura in una padella e fate saltare un minuto sul fuoco. Unite il soffritto preparato in precedenza da cui avrete tolto lo spicchio d’aglio.
  • Togliete dal fuoco, mescolate e lasciate riposare qualche minuto prima di portare in tavola. Mescolate bene le tagliatelle per evitare che si attacchino creando dei grumi.
  • Servite aggiungendo olio a crudo e peperoncino a piacere.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.